LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gallerie senza autonomia. Icom contro la riforma
Fiorella Girardo
Corriere del Veneto 25/8/2019

Nel botta e risposta che contraddistingue queste settimane ferragostane, è arrivata lennesima precisazione del Mibac che tenta di frenare la valanga di critiche che ha sommerso la riforma voluta dal ministro pentastellato Alberto Bonisoli (e dal segretario generale Angelo Panebianco). Dopo le scarne note apparse sul sito, un comunicato stampa più corposo cerca di controbattere punto per punto alle osservazioni che accusano il ministro di aver voluto varare una controriforma centralista e burocratica. Il riferimento è alla legge approvata solo cinque anni fa da Dario Franceschini che aveva dotato i musei più importanti (tra cui le Gallerie dellAccademia in Veneto) di unautonomia speciale e di cda. La scelta attuale fa marcia indietro, tornando a un modello che, secondo molti, allontana lItalia dai migliori esempi europei, come scrive sul proprio sito lIcom, lorganizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali. Labolizione del consiglio di amministrazione si legge - priva il direttore di un sostegno utile e gratuito, si potrebbe aggiungere, visto che i componenti non percepiscono stipendio. Visione confermata anche dallesperienza veneziana, dove più volte lallora direttrice dellAccademia Paola Marini ha dichiarato la sua gratitudine e lapprezzamento per il lavoro svolto da un cda particolarmente attivo, in grado di risolvere contenziosi che si trascinavano da tempo. Ora, come prosegue nella sua riflessione Icom, con la limitazione dellautonomia del direttore cè la previsione di una serie di passaggi amministrativi dinformazione, consultazione, approvazione non solo da parte della direzione generale musei, da cui dipendono, ma anche di altre strutture centrali. Passaggi che comporteranno, se non altro, un rischioso allungamento dei tempi di azione e una congestione dei diversi uffici.

Nel coro di biasimo cè anche chi spezza una lancia in favore della riforma. Si tratta di Davide Rampello, membro di quel cda delle Gallerie destinato a scomparire dal 1 ottobre. Pur non negando linevitabile aumento della burocrazia, per lex direttore della Triennale ogni riforma non è né buona né cattiva e si basa su chi la deve attuare. Se ha la capacità, lintelligenza e la creatività di farlo, sarà sicuramente una scommessa vinta, e personalmente sono certo che il direttore di Venezia riuscirà. Ovviamente la stessa sensibilità deve essere dimostrata anche dal potere centrale, ma credo che le polemiche in questo momento di caos siano del tutto inutili.



news

27-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 27 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news