LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Biblioteca musicale Franchi, il marchio del ministero
Massimo Tedeschi
Corriere della Sera - Brescia 21/8/2019

Riconosciuto leccezionale interesse culturale

Un giacimento prezioso, lo specchio della cultura musicale italiana dellOttocento, in cui sovrabbondano le pepite preziose: lunica copia del melodramma La Virtù trionfante dellOdio e dellAmore di Alessandro Scarlatti, labbozzo del melodramma Giuffredi o gli scacciati di Antonio Bazzini, lo spartito delle Sonate per violino e basso continuo op. 5 di Arcangelo Corelli.

La Biblioteca Musicale Franchi, custodita amorevolmente da Elena Franchi e materialmente depositata oggi a Milano, è una miniera preziosa per musicisti e studiosi di storia della musica. A certificarlo non sono solo gli appassionati ma, da pochi giorni, anche il ministero per i Beni e le attività culturali che attraverso la Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia ha apposto il proprio vincolo su questo archivio. Per effetto del decreto il fondo, riconosciuto di eccezionale interesse culturale, non può essere smembrato nè uscire dallItalia, e al contrario devessere accessibile agli studiosi che ne faranno richiesta alla Sovrintendenza. Il loro lavoro sarà semplificato dal fatto che Elena Franchi in questi anni ha digitalizzato gran parte del materiale e soprattutto lha catalogato: opera imponente, trattandosi di 2500 stampe, 400 spartiti dopera e 500 manoscritti, oltre a 209 lettere fra Antonio Bazzini e Gaetano Franchi. A riunire questi documenti è stata la famiglia Franchi (che fece fortuna ai primi dellOttocento grazie alla bachicoltura) a partire dal capostipite Attilio (1801-1855) passando per cinque dei suoi numerosi figli, e in particolare Gaetano (1832-1892). I Franchi non solo promuovevano esecuzioni di musica da camera, ma intrecciavano rapporti con i grandi musicisti italiani dellepoca e raccoglievano spartiti manoscritti e a stampa. La Biblioteca Franchi argomenta il ministero rappresenta un pregevole esempio di biblioteca musicale che coniuga lorigine strettamente domestica legata alla passione familiare per la musica e la capacità esecutiva dei suoi primi proprietari, con lattenzione nel tempo, attraverso quattro generazioni, alla conservazione e tutela di materiale che, nato per luso pratico, è diventato documento storico e strumento di ricerca.

Un tesoro in più di origine bresciana: onore a chi lha costruito e a chi lha custodito.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news