LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, conto alla rovescia per il nuovo Lirico: la città riscopre la facciata restaurata
di ALESSIA GALLIONE
28 luglio 2019, LA REPUBBLICA



I ponteggi che avvolgevano la "Scala del Popolo" iniziano a cadere. E già si può osservare il palazzo tornato agli antichi splendori


Il (nuovo) Lirico si svela alla città. All'interno della "Scala del popolo" - come è stato chiamato il gemello del Piermarini - gli operai stanno ancora lavorando per riuscire a terminare il corposo restauro entro ottobre. Ma, ormai, il traguardo sembra vicino. Tanto che, dopo tre anni, i ponteggi che avvolgevano la struttura hanno iniziato a cadere. Ed è così che, a chi passa lungo via Larga, in questi giorni è riapparsa la facciata del teatro tornata ai suoi antichi splendori.


Eccolo, il Lirico. Ecco la scritta tornata a spuntare sul retro, sul muro giallo dipinto di fresco. Ed ecco la facciata candidata che, lo scorso anno, è stata anche "vestita" con un'installazione firmata dallo stilista Antonio Marras. Il percorso non è ancora terminato, ma adesso si vede la fine del cantiere infinito. Quella della rinascita del teatro è stata una vicenda tormentata. I lavori di restauro sono iniziati ad aprile del 2016. Dovevano durare esattamente 450 giorni, ma la consegna originaria a luglio del 2017 è slittata più volte tra lavorazioni extra per la bonifica dell'amianto, i passaggi da concordare con la Sovrintendenza per la "scoperta" di una volta dorata da preservare, le prescrizioni dei vigili del fuoco, i piani sismici da aggiornare alle norme in trasformazione...

Ostacoli che hanno portato a oltre due anni di ritardo, con un conto iniziale salito da 8,1 milioni a 11,8. Adesso, però, il motore sta girando. Così come recentemente si è dissolta anche la nube che oscurava la gestione futura, con il Consiglio di Stato che ha ribaltato la decisione del Tar dando ragione a Palazzo Marino e non alla società seconda classificata che aveva fatto ricorso. A dicembre, saranno passati esattamente vent'anni da quando il palcoscenico del Lirico si è addormentato: che possa essere arrivato davvero il momento del risveglio?

Anche il sindaco Beppe Sala ha voluto celebrare in qualche modo i primi cenni di rinascita. Ha postato una foto sul suo profilo Instagram scrivendo: "Ho un ricordo da ragazzo, Mina al Lirico. E' riapparsa l'insegna. Ancora un po' di pazienza e, finalmente, si riapre"



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news