LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli schiavi di Washington e gli indiani: e il liceo distrugge le opere darte
Giuseppe Sarcina
Corriere della Sera 1/7/2019

San Francisco, 600 mila dollari per cancellare i murales di un pittore russo. Non accurati

WASHINGTON. I murales sulla vita di George Washington, con gli schiavi al lavoro nelle sue piantagioni, con i nativi americani sottomessi, fanno discutere lopinione pubblica di San Francisco da almeno mezzo secolo. Ma finora a nessuno era venuto in mente di cancellarli, passandoci sopra una bella mano di vernice. A nessuno fino a martedì 25 giugno, quando il San Francisco Board of Education ha deciso allunanimità di coprire il ciclo di 13 opere realizzate negli anni Trenta da Victor Arnautoff, nel liceo intitolato al primo presidente degli Stati Uniti. Steven Cook, presidente dellente che amministra le scuole pubbliche della contea, ha dichiarato al New York Times: Cè stata una discussione approfondita sul fatto che volessimo fare piazza pulita della nostra storia. Ma quei murales non solo lunico modo di raccontarla, non sono unaccurata rappresentazione delle esperienze di quel tempo. In sostanza Cook e gli altri sostengono che linterpretazione di Arnautoff, artista di origini russe, comunista e seguace del realismo socialista, sia troppo schematica, troppo ideologica e quindi fuorviante. Meglio spazzare via tutto: resta da vedere se dipingendo le pareti o applicandovi costosi pannelli, per una spesa tra i 600 mila e gli 850 mila dollari. La risposta arriva da Lope Yap, vice presidente degli ex alunni dellistituto: Il contenuto e la qualità dellarte non hanno prezzo. Ogni giorno, insegnanti, esperti usano questi murales come tema di studio. Queste immagini ci ricordano che cosa è successo e che cosa non deve accadere mai più. Lope Yap annuncia che farà causa in tribunale se necessario, perché l85% della gente condivide questa posizione.

Anche il Russian Community Council degli Stati Uniti chiede di preservare i lavori di Arnautoff, con una petizione online che ha raccolto finora più di mille firme.

Il caso di San Francisco va inserito in una discussione più generale. Le contraddizioni della storia americana animano sempre più spesso il dibattito politico. Nessuna figura del passato sembra al riparo. A cominciare da Wa-shington, proprietario di piantagioni e di schiavi nella sua residenza di Mount Vernon, in Virginia. Oppure Thomas Jefferson, il terzo presidente, che ispirava le parole più importanti della Dichiarazione di indipendenza: Tutti gli uomini sono stati creati uguali. E intanto mandava avanti i campi di tabacco a Monticello, dove lavoravano dallalba al tramonto più di 600 schiavi. Bisogna sempre tenere presente il contesto, la mentalità, le tradizioni di quei tempi, avvertono gli storici. Il principio del contesto, in effetti, dovrebbe valere anche per salvaguardare la visione di Arnautoff: la censura, sia pure retroattiva, è compatibile con la libertà di espressione garantita dal Primo emendamento della Costituzione? Nel programma didattico approvato dal Board of Education si legge: Vogliamo che i nostri ragazzi ricevano una formazione completa... Tutti gli studenti delle medie e delle superiori potranno seguire lezioni di visual and performing arts.




news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news