LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Alfonsina Russo: la cultura al Colosseo per attrarre i romani
Maria Rosaria Spadaccino
Corriere della Sera - Roma 29/6/2019

Il Parco archeologico del Colosseo si candida a diventare un centro di produzione culturale. «Dobbiamo diventare sempre più attrattivi per i cittadini», dice la direttrice Alfonsina Russo. Il 2 e 3 luglio a Massenzio c’è «La Milanesiana»», con Cunningham e Lethem.

Non solo visite turistiche. Non solo passeggiate tra siti e reperti archeologici. Non solo turismo mordi e fuggi. Il Parco archeologico del Colosseo si candida a diventare un produttore di cultura, «vogliamo essere un hub culturale per la nostra città, un punto di riferimento per i romani che ci potranno scegliere come luogo che fa proposte di qualità», annuncia Alfonsina Russo, direttrice del Parco che dal momento della sua nomina combatte la battaglia contro «il suk Colosseo».

Russo ha due obiettivi: far conoscere a più romani il cuore della città antica e farla diventare più familiare ai residenti. Ha istituito un ufficio decoro per migliorare i servizi ai visitatori del Parco. «Vorrei che diventasse sempre di più un luogo piacevole dove si possa venire anche semplicemente a passeggiare». Per questo oltre ai restauri e alla valorizzazione dei siti l’impegno del Parco è quello di proporre eventi per diventare sempre più attrattivo.

«Dobbiamo ripensare questo luogo bellissimo - continua - e farlo diventare sempre più familiare ai nostri concittadini che cercano proposte di alto livello». E per cominciare quest’estate il 2 e 3 luglio, «Roma ospita Milano» e lo fa in uno dei luoghi più belli la basilica di Massenzio. Dalla città meneghina si fa prestare uno dei suoi appuntamenti culturali più importanti: «La Milanesiana», festival letterario, ideato e diretto da Elisabetta Sgarbi.

«Saranno due grandi capitali culturali che si incontrano», commenta Russo. Ospiti Jonathan Lethem, scrittore e saggista newyorkese e Michael Cunningham, premio Pulitzer per la narrativa con il suo romanzo Le Ore, da cui è stato tratto l’omonimo film di Stephen Daldry con Meryl Streep, Nicole Kidman e Julianne Moore. Entrambi parleranno secondo le loro suggestioni di «Speranza e i Classici».

L’ evento si terrà sul palco che fino a pochi giorni fa ha ospitato il Festival delle Letterature. «Con Elisabetta Sgarbi e Maria Ida Gaeta abbiamo pensato quest’evento - racconta Russo - scegliendo gli autori che meglio potessero interpretare i temi che avevamo scelto».

La vocazione alla produzione culturale nel Parco è già iniziata con il festival «Mitologica», che dallo scorso anno ha portato scrittori, cantautori, intellettuali a contatto con i visitatori e ha cambiato l’offerta culturale dell’area archeologica centrale. «Abbiamo in programma un altro evento in ottobre - continua - E con la scuola di specializzazione di architettura stiamo studiando la realizzazione di un palco mobile per la basilica di Massenzio».



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news