LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Musei, lasse Firenze-Venezia
Marzio Fatucchi
Corriere Fiorentino 25/6/2019

Nardella chiama Brugnaro. Betori elogia le soggettività locali e critica il centralismo
Prima telefonata con Brugnaro (Venezia): serve un fronte trasversale, chiamerò anche Raggi

Un fronte di tutti i sindaci delle città darte per chiedere che la riforma dei musei e della riorganizzazione dei Beni culturali decisa dal ministro Alberto Bonisoli, da Dario Nardella aspramente contestata, non abbia effetti negativi sulle città darte. Dopo lappello del sindaco al ritiro della riforma, e quello del suo assessore alla Cultura Tommaso Sacchi perché la città si faccia sentire contro la scelta del governo gialloverde, è di nuovo Nardella a lanciare una mossa per frenare gli effetti delle scelte di Bonisoli (vicino al M5S) e che non toccano solo la cancellazione dellautonomia per la Galleria dellAccademia ma una neostatalizzazione di tutto il settore dei Beni culturali.

Ieri a Radio 24 , intervistato da Oscar Giannino, Nardella ha annunciato di aver già chiamato il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, per fare un fronte comune e chiedere di lavorare insieme per portare allesecutivo delle proposte sul governo dei Beni culturali. Proposte evidentemente diverse da quelle arrivate dalla riforma Bonisoli, e che consentano un ruolo più da protagonisti per gli enti locali. Mai riforma della cultura è passata così in sordina, ha esordito Nardella. Una riforma partorita tutta dentro al ministero, in una sola commissione e che come è stato più volte ricordato, non ha coinvolto neanche il Consiglio superiore dei Beni culturali. Mai successo prima, non è stato coinvolto nessuno: tutti sono stati ignorati. E tra chi non è stato coinvolto, cerano pure i sindaci della città darte: Mai avuto un confronto: tanto per dare unidea, il giorno in cui il ministro ha annunciato la riforma era a Firenze. Prima ha parlato con me, poi se ne è andato ed ha annunciato il declassamento della Galleria dellAccademia. Ma non è lunico problema che Nardella vede nella riforma: Di fattè, è una visione complessiva di neostatatalismo, il ritorno del mandarinato burocratico che governa la cultura come fosse cosa loro. Non solo: secondo Nardella togliere lautonomia dellAccademia è uno dei problemi: si indebolisce comunque lautonomia di tutti gli altri musei. E poi, attacca il ministro: Bonisoli o è come il 2 di Coppe quando si gioca a Briscola, o non si interessa della cultura. Da qui, lidea di creare un fronte bipartisan. La riforma è arrivata nel mezzo delle elezioni comunali, ero un po impegnato. Da questa settimana, chiamerò tutti i sindaci delle città darte. Mi interessa fare una battaglia di buon senso con Roma, Napoli. E Venezia, la prima telefonata fatta.

Nardella vede, dietro la riforma, un peccato originale: aver voluto mettere insieme, come deleghe dei ministeri, Turismo con Agricoltura togliendo invece la delega del Turismo ai Beni culturali. È una concezione frutto di una vecchia divisione fatta tutta di burocrazie e gestione statalista, che tiene fuori le dimensioni economiche legate alla Cultura. Non vogliamo aprire i musei agli apertitivi? Bene, ma ragioniamone. Così non si ragiona di niente. E Nardella fa partire un appello anche per i sindacati: Li invito a guardare la riforma da un altro punto di vista: la cultura può dare nuova occupazione, soprattutto ai giovani, con lavoro di qualità. Gli chiedo di concentrarci anche su questo aspetto. Abbiamo ancora il problema delle gare di concessione dei servizi museali. Non si parla di lavoro, di rapporto tra Beni culturali e territorio, in questa riforma. Vi prego, sindacati: non fate passare questa riforma in sordina.



news

17-01-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 gennaio 2020

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

Archivio news