LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Locali storici, i magnifici 35 La cultura vista dai tavolini
Marianna Peluso
Corriere del Veneto 23/6/2019

Sono centenari e bicentenari ben 215 locali in Italia, di cui 35 solo in Veneto. A contarli a suon di spritz e macchiatoni, è stata lassociazione Locali storici dItalia, che ha pubblicato in questi giorni la 43esima Guida ai Locali storici dItalia . Un bel primato per la regione, che può così fregiarsi di detenere il maggior numero di ristoranti, caffè, alberghi e pasticcerie dantan. Sul gradino più alto del podio (sia del territorio che di tutto lo stivale) cè Venezia, con le sue 19 insegne, tra cui si legge il nome del Caffè Florian, da quasi tre secoli in piazza San Marco, dove Casanova corteggiò dame e Goldoni trovò ispirazione (pare sia nata qui la commedia La Bottega del Caffè ), ma anche dellHotel Danieli, tra le cui mura si consumò la passione tra Gabriele DAnnunzio ed Eleonora Duse e sincrociarono gli sguardi tra Maria Callas e Aristotele Onassis. Completano lelenco veneziano lExcelsior Venice Lido Resort, The Gritti Palace, il Gran Caffè Lavena, il ristorante Antico Martini, lHotel Londra Palace, Chat Qui Rit, il ristorante Vecia Cavana, lHotel Cavalletto e Doge Orseolo, lHotel Ala, il Ristorante Al Colombo, lHotel La Calcina, la Pensione Accademia Villa Maravege, lHotel al Sole a Palazzo Marcello, lHotel Ausonia Hungaria, lAlbergo Quattro Fontane, lHotel Ristorante Wildner e la Trattoria da Romano (a Burano).

Un gradino al di sotto cè Verona a quota 7, che ospitò Mozart 13enne nel 1770 al Due Torri Hotel in occasione del suo primo concerto in Italia (allAccademia Filarmonica di Verona), giusto per fare un esempio. Gli altri sono: lAntica Bottega del Vino, il ristorante 12 apostoli, il ristorante Arche, il Caffè Carducci, lAntica Locanda Mincio (a Valeggio) e il Caffè Fantoni (a Villafranca). Al terzo posto la provincia di Vicenza grazie alla Grapperia Nardini, al Caffè La Meneghina, alla Liquoreria Carlotto e al Ristorante Birraria Ottone, seguita a pari merito da Treviso (che mette in lizza il Caffè Centrale di Asolo e il Ristorante locanda Parco Gambrinus a San Polo di Piave) e da Belluno, con lHotel De La Poste e lAlbergo Menardi (entrambi a Cortina dAmpezzo). In coda alla classifica, non per importanza, ma per una mera questione numerica, Padova col Caffè Pedrocchi, che ospita il Museo del Risorgimento e che negli anni ha rifocillato tutti, dalla famiglia Savoia a Giosuè Carducci fino a Giuseppe Giacosa.

Sono centinaia gli aneddoti sui grandi della storia uniti da un comun denominatore: il buon gusto - ha detto il presidente dellAssociazione Locali Storici, Enrico Magenes. - Storie che, partendo da cibo, bellezza e ospitalità italiana, incrociano in modo trasversale quelle del Paese. Con almeno 70 anni di esercizio, i locali blasonati devono avere ambienti e arredi originali, documentazione sulle frequentazioni illustri. Questi locali rappresentano dei musei dellospitalità e del gusto made in Italy, una risorsa eccezionale per il turismo. La medaglia dargento va alla Lombardia con 32 locali degni di nota, di bronzo alla Toscana con 28 e, a ruota, il Piemonte (con 22), la Liguria (21) e la Campania (20). La guida è online sul sito www.localistorici.it o tramite app scaricabile. Richiedendola direttamente allassociazione, è disponibile anche in formato cartaceo.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news