LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Francia. Parte il secondo gratta e vinci per salvare il patrimonio culturale: 121 i siti che ne beneficeranno
Finestre sull'arte, 14/06/2019

La prima edizione, lanciata a fine 2018, era stata un successo: Mission Patrimoine, ovvero il gratta e vinci francese ideato per raccogliere risorse da destinare al recupero di beni culturali da salvare, aveva raccolto ben 22 milioni di euro, tutti destinati a edifici e opere in pericolo. Il secondo round sarà preceduto da unedizione speciale del gioco del lotto che si terrà il 14 luglio per la festa dei francesi, e a partire da settembre comincerà la vendita dei gratta e vinci: ci sarà un biglietto da 15 euro che garantirà una vincita massima di 1,5 milioni di euro e uno più economico da 3 euro che darà ai giocatori la possibilità di vincere un premio massimo di 30mila euro.

Il Ministero della cultura francese, la Fondation du Patrimoine e la Mission Stephane Bern, organizzatori delliniziativa, hanno comunicato in queste ore i 121 beni che saranno oggetto degli interventi che potranno partire con le risorse raccolte. Tra gli altri, ci sono la Biblioteca Fesch di Ajaccio, labbazia di Sainte-Marie a Longues-sur-Mer, lanfiteatro gallo-romano di Saintes, quattro manifatture storiche delle ceramiche di Limoges, la cittadella di Bitche, il maniero di Courboyer, la Maison Bleue de Da Costa, la cappella di Notre-Dame dei ciclisti ad Armagnac, la Maison de la Gaieté di Chérac, il Castello Ripaille a Thonon-les-Bains, il Fortino di Girolata a Osani in Corsica. Non mancano anche interventi nei territori doltremare, come la cappella di Bel-Air nellisola di Riunione o la moschea e il minareto di Tsingoni alla Mayotte. I siti sono stati selezionati su una base di un migliaio progetti candidati, adottando come criteri lurgenza degli interventi, limpatto economico sul territorio, lo stato di conservazione degli edifici.

Rispetto allanno scorso, i siti selezionati sono meno della metà: questo, fanno sapere gli organizzatori, permetterà di finanziare meglio i progetti se il lotto del patrimonio e il gratta e vinci raggiungeranno i risultati del 2018. Gli organizzatori si sono infatti posti lobiettivo di superare i 22 milioni di euro raccolti con ledizione precedente, in particolare le aspettative sono quelle di raccogliere una cifra tra i 25 e i 30 milioni di euro.

https://www.finestresullarte.info/flash-news/4128n_francia-via-alla-seconda-edizione-del-gratta-e-vinci-del-patrimonio.php


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news