LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Lavori fermi e degrado, loblio di piazza Mercato. Domani sit-in di cittadini
Walter Medolla
Corriere del Mezzogiorno - Campania 8/6/2019

Protesta dei comitati. Presto un esposto in Procura sui ritardi

Napoli. Sono stanchi e arrabbiati gli abitanti di piazza Mercato. Stanchi per una situazione che va avanti da un anno e arrabbiati perché sembra che il cantiere sia stato abbandonato e che di questa fetta di città non importi a nessuno. Eppure siamo nel cuore del centro a due passi dalla stazione centrale.

Il sentire è comune, residenti e commercianti si coalizzano e insieme hanno organizzato per domani un sit-in di protesta e una raccolta firme per quella che definiscono una situazione indecente. E hanno ragione - gli fa eco Antonio Pariante del comitato Portosalvo -. È un anno che quella piazza è in quelle condizioni e nessuno si degna di dare una risposta. Fummo noi a chiedere linterruzione dei lavori, perché come al solito volevano sostituire pezzi di basolato di pietra vesuviana con quella etnea, ma non si può stravolgere un centro antico patrimonio dellUnesco in questo modo. Dalla nostra azione è passato un anno, ma nessuno è riuscito più a dare risposte sullargomento è la zona del mercato è abbandonata a se stessa. Oltre allevidente scempio ci sono anche problemi di tipo igienico sanitario, visto che la zona del cantiere è diventata una autentica discarica e la presenza dei topi risulta essere una spiacevole costante. Siamo anche noi molto preoccupati - spiega Francesco Chirico, presidente della II Municipalità- quella del Mercato è una zona a cui teniamo particolarmente. Chirico ricostruisce la vicenda dellinterruzione dei lavori spiegando che in quella piazza cè stata lesigenza di rimodulare le spese del progetto. Superate le questioni relative allutilizzo di un materiale o di un altro per il rifacimento della piazza- spiega Chirico - su cui si è espressa anche la Sovrintendenza, i lavori erano ripresi, ma è stato scoperto che il sistema fognario in quella zona era completamente da rifare. Quindi parte dei soldi destinati al rifacimento della piazza, soldi che rientravano nel lotto 3, sono stati usati per sistemare il sistema fognario. Questo naturalmente ha rallentato tutto. I soldi poi sono stati reperiti da un fondo della Città Metropolitana. Quindi per farla in breve, le fogne sono state sistemate, i soldi per rifare la piazza ci sono, quindi aspettiamo che la ditta rimetta mano ai lavori. Per venerdì prossimo abbiamo chiesto un incontro tecnico allassessore Piscopo, competente su questa vicenda, per avere risposte precise sui tempi di ripresa dei lavori. Non possiamo più aspettare, auspico una ripresa entro 15 giorni. Situazione che potrebbe finire anche nelle aule di tribunale. Vogliamo che venga rispettato il vincolo ministeriale dice lavvocato Gaetano Brancaccio dellassociazione Insieme per Napoli - e il vincolo Unesco che quella piazza ha. Ma soprattutto che venga usato il buon senso, è inconcepibile che piazza Mercato sia in quelle condizioni, è come se a Firenze facessero lo stesso con piazza della Signoria. Ci muoveremo in diverse direzioni per far cessare questo scempio, sia attraverso un ricorso al difensore civico della Regione Campania, per avere conto e ragione dellinerzia di Comune e Sovrintendenza, sia unendoci allindignazione dei cittadini e dei commercianti della zona, stanchi dellassordante silenzio che contraddistingue da tempo questa vicenda.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news