LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Decida il territorio comee dove spostare le crociere. Chioggia ipotesi difficile
Martina Zambon
Corriere del Veneto 7/6/2019

Ora, fra le altre cose, fa il visiting professor alla Tsinghua di Pechino, si occupa ancora di ambiente. Ma Corrado Clini, ex ministro proprio allAmbiente, da veneziano (seppur di terraferma) ha seguito da vicino, spiega, il clamoroso incidente che ha coinvolto la Msc Opera nel canale della Giudecca

Professore, in questi giorni si cita spesso il decreto Clini Passera che, per Venezia, vieta alle navi sopra le 40 mila tonnellate, di passare per Canale della Giudecca e bacino di San Marco. Mai applicato.

Labbiamo firmato il 2 marzo 2012. Si era nel pieno della crisi della Concordia, al Giglio. Forse abbiamo peccato di ottimismo ritenendo che autorità marittima, cioè porto e capitaneria, avrebbero avuto la forza per decidere fra le tre soluzioni sul tavolo. Col senno di poi...

Venendo alloggi, come se ne esce?

La soluzione cè già, dopo anni di rimpalli, Delrio era riuscito nel Comitatone del novembre 2017 a mettere daccordo tutti, Porto, Comune e Regione. Per il momento spostare le crociere lungo il canale Vittorio Emanuele per farle arrivare in Marittima. Una delle tre soluzioni 7 anni fa era, invece, l'approdo a Marghera e secondo me sarebbe un volano formidabile per quellarea unica al mondo

Con lapprodo a Marghera servirebbero comunque investimenti ingenti

Con in mano un piano serio anche di progettazione economica non sarebbe un problema attrarre investimenti privati. Non ci vuole un premio Nobel per capire che quellarea si vende da sola ma è necessario essere credibili.

Chi dovrebbe coordinare loperazione?

Comincio a pensare che probabilmente ci vorrebbe la nomina di un responsabile che può essere il sindaco o il presidente della Regione, o entrambi insieme. E, mi guadagnerò degli improperi, aggiungo che servirebbe andare in deroga a molti dei passaggi amministrativi che al momento sono un percorso di guerra. Se è una priorità nazionale, e lo è, una soluzione va trovata subito.

Insomma fa lautonomista, si decisa su suolo veneto, lontano dalle sabbie mobili romane...

Lo direi anche se parlassimo di Bari. Ma lesempio è milanese: lExpo è riuscito perché cè stato un forte incardinamento nel potere locale. Se lex sindaco Pisapia e lattuale, Beppe Sala, non avessero avuto la possibilità di operare, lExpo non sarebbe stato ciò che è stato

E non potrebbe essere il Porto a coordinare il progetto?

No perché dipende dal ministero. Serve un potere eletto. Non una cosa astratta che viene da Roma.

Ora fra le soluzioni si parla anche di Chioggia

Va di moda lanalisi costi-benefici, dubito che lipotesi Chioggia la supererebbe.

Sta per affrontare un processo su fondi pubblici drenati da progetti ambientali in Cina e ha commentato finalmente

Finalmente sì, dopo 6 anni di indagini, bene che si possa chiarire concretamente con documenti e fatti.



news

23-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 23 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news