LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quella piccola Matera che ritrova lorgoglio attorno alla sua abbazia
Luca Bergamin
Corriere della Sera 25/05/2019

Montescaglioso punta sulla gravina e il gioiello restaurato

Anche a Montescaglioso, la Matera in miniatura, cè chi vive in una grotta e persino chi abita dentro il serbatoio cilindrico a forma di raggiera, tuttora funzionante, dellacqua pubblica. Altri occupano quelle che erano le navate di una chiesa e tutta la popolazione del borgo sorto poco sopra la gravina che giunge sino alla Capitale Europea della Cultura, considera lAbbazia di San Michele Arcangelo la propria casa madre.

Grazie allimpegno e alla pazienza nellattendere i fondi di restauro della CooperAttiva, infatti, quella che dallXI al XVIII secolo è stata la dimora dei benedettini, è tornata a risplendere: dai tetti, dove si trovano i nidi dei coccolati falchi grillai, lo sposalizio dei due chiostri appare in tutta la sua perfezione geometrica e il Parco della Murgia Materana e delle Chiese Rupestri cinge il paese in un caldo abbraccio. Soprattutto labbazia, in cui sono state recuperate le cucine, il laboratorio dove venivano fuse le campane, lex biblioteca e le stanze private affrescate dellabate, è divenuta il faro dellintera comunità: qui il giovane maestro Salvatore Pace insegna ai bambini a pigiare i tasti dellorganetto, i Briganti suonano la zampogna, i bambini giocano con le maschere dei Cucibocca dagli occhi darancia e la barba di canapa. E sempre lì, Francesca Avena, di ritorno dallIndia dove raccoglie pietre e ispirazioni magnetiche, aspetta che gli scarabei le si posino sulle dita mentre spiega i venti ai viaggiatori sempre numerosi che scelgono di soggiornare in questa sorellina di Matera.

Per accoglierli in quella che era la Foresteria dei monaci ora diventata un delizioso B&B, lavvocato e padrone di casa Antonio Lorusso rinuncia volentieri a qualche udienza. Invece Rosangela Scialpi è tornata da Lecce proprio per contribuire col suo Caffè, collegato da una porta girevole alle antiche cucine dei monaci, al ristoro dei turisti. Questo borgo della Lucania, del resto, circondato da infiniti campi di avena e floridi uliveti, belvedere ideale anche per ammirare le cime del Parco Gallipoli Cognato, vanta una lunga tradizione di accoglienza personificata da Franco Caputo, istrionico e colto presidente della CooperAttiva. Noi abbiamo sempre creduto che il gioiello rinascimentale dellabbazia sarebbe stato la chiave della rinascita, il portico coi suoi capitelli, il telamone sono preziosi, mentre i chiostri sembrano acchiappare il cielo. Lazzurro fa da sfondo al biancore del labirinto di strade che dalla Porta S. Angelo dallarco si intravede Matera, mentre nel ventre della collina sottostante Mario Motola custodisce una cantina in tufo, proprio accanto al cascinale dove Filippo dAmelio ridà vita agli oggetti in ferro abbandonati si dipana come un gomitolo sino a quel salotto che è Piazza Roma.

Anche Corso della Repubblica è tutto un vociare allegro per merito alla focaccia sfornata da quella che è la più piccola panettiera dItalia: si chiama Anna Oliva e quando solleva la pizza fiorita di pomodori e il pane cotto dal papà si capisce perché Catherine ed Edwin Terrana arrivati in vacanza dalla Pennsylvania siano venuti a vivere qui.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news