LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Alghero. San Michele, non nascondiamo la storia
Alguer, 24/05/2019

Gli scavi archeologici concertati con la Soprintendenza di Sassari preliminarmente alla realizzazione della nuova pavimentazione di Piazza San Michele hanno restituito dei ruderi (cisterne, cantine, laboratori, parti di abitazioni, pavimenti) di edifici risalenti presumibilmente al XVI secolo, appartenenti alla comunità dei gesuiti e prospicienti la chiesa algherese. Considerato che nell'area si sarebbero realizzati i primi insediamenti della nuova espansione urbana post-medievale funzionali allAzienda agricola gesuitica, successivamente adibiti ad abitazioni e laboratori, distrutti dal bombardamento aereo avvenuto nella notte del 17 maggio 1943, perciò importante testimonianza storica di Alghero, il coordinamento di Sardenya i llibertat chiede al sindaco Mario Bruno di riconsiderare alcuni punti del progetto.

Prima di tutto, viene chiesto al primo cittadino di riconsiderare la progettazione alla luce delle evidenze emerse, insieme al progettista dellopera ed ai responsabili della Soprintendenza ai Beni storici e archeologici di Sassari. La variante al progetto approvato renderebbe visibili almeno una parte degli ambienti, consentendo agli algheresi ed ai visitatori unadeguata leggibilità del luogo, evitando così di proseguire nelloccultamento della storia della nostra città, scelta che in precedenza ha mortificato il complesso di Santa Chiara primo insediamento abitativo della città-fortezza del 13esimo secolo e quartiere ebraico (area dellOspedale Vecchio) e il complesso di San Michele (Lo Quarter), soprattutto lo straordinario rinvenimento costituito dal cimitero della peste, dichiarano i rappresentanti del movimento politico cittadino.

Ed ancora, chiedono di estendere lindagine archeologica anche allarea privata accanto; di considerare lacquisto, la permuta o lesproprio dell'area privata per ridisegnare e consegnare lintero perimetro della piazza ad una fruizione pubblica; di adottare un nuovo regolamento sulle concessioni del suolo pubblico ad uso commerciale che contempli le aree libere da tavolini, gazebo e ombrelloni, che pertanto escluda concessioni in tutta la piazza di san Michele. Il recupero legittimamente ambizioso della Piazza di San Michele, la plaça de Collètja, impone comunque il ripristino urgente del basolato storico di Via Carlo Alberto concludono - da troppo tempo completamente sconnesso e pericoloso, specialmente nel tratto compreso tra Via Gilbert Ferret e il Liceo Manno.

http://www.alguer.it/notizie/n?id=142000


news

21-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 21 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news