LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Furti di preziose reliquie nella chiesa
La Nazione - Umbria 13/5/2019

Umbertide, alla Collegiata sparita anche lurna che conteneva i resti di SantErasmo

Umbertide (Perugia) - Un fatto è certo: a qualcuno fanno gola le opere darte della Collegiata. In questi giorni la bellissima chiesa umbertidese è stata presa di mira da uno o più ladri, purtroppo al momento ignoti, che hanno fatto man bassa di oggetti darte, in particolare reliquiari. E non è la prima volta.

E stato il parroco monsignor Pietro Vispi a denunciare ai carabinieri, venerdì scorso, il furto di un prezioso reliquiario contenente una parte del braccio di Sant Erasmo (uno dei patroni della città), ed un Pio Pellicano statua lignea di profondo significato cristologico. Ieri mattina tra la messa delle 9 e quella delle 11.30 (in pieno giorno e con la chiesa piuttosto frequentata quindi) un altro furto: stavolta a sparire due reliquiari a forma di braccio (posti sopra laltare di San Giuseppe) e un busto raffigurante la Madonna, di circa mezzo metro, posto sopra laltare maggiore.

La statua del Pellicano, settecentesca, alta circa 45 centimetri e realizzata in legno dorato era collocata sopra il tabernacolo del Santissimo Sacramento, mentre il reliquiario contenente il braccio di San Erasmo, una pregiata urna lignea di circa 40 centimetri per 20 della seconda metà del 700, ornava un altro altare laterale. Ed è proprio questo furto indipendentemente dal valore economico degli oggetti legati al fluttuante mercato delle opere darte rubate e dei collezionisti a creare maggiore dispiacere. Il braccio dice monsignor Vispi, esperto darte è una preziosa reliquia che ha oltre mille anni ed appartiene ad uno dei patroni della città, quel SantErasmo a cui fu dedicata lomonima chiesa in piazza Marconi, ormai scomparsa.

Proveniente probabilmente dal monastero di Pulpiano nelleugubino (anche questo scomparso) che raccoglieva le reliquie del santo, deve essere stata portata alla Fratta nell VIII- XI secolo dai monaci a quali fu probabilmente affidata la zona pastorale ed il servizio liturgico. Nel settembre 2018 in Collegiata era stato rubato un prezioso crocifisso del 700, poi ritrovato (qualcuno lo lasciò in un angolo della chiesa di San Francesco); un mese prima sopra lorgano della Collegiata qualcun altro aveva abbandonato un prezioso Gesù Bambino ligneo, risalente al XII secolo e parte di una Madonna in Trono esposta nella pinacoteca civica e diocesana di Spello. La statua, rubata nel maggio del 2008, fu subito ricollocata al suo posto.

https://www.lanazione.it/umbria/cronaca/furto-reliquie-1.4587670


news

24-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

Archivio news