LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Gli studenti restaurano l'affresco di Fraternita forse dipinto da Teofilo Torri
Silvia Bardi
La Nazione - Arezzo 17/5/2019

Abbandonato da tempo è in una stanza che si affaccia su Corso Italia dove nel '500 i rettori distribuivano il grano agli aretini. Gli studenti dell'Itis Galilei saranno guidati dal restauratore Tommaso Sensini.

Arezzo - La campana che ancora suona dal campanile del Palazzo di Fraternita suonava per ricordare agli aretini che sarebbe stato distribuito il grano. Un rito antico per aiutare le famiglie bisognose. La distribuizione avveniva in una stanza al civico tre di Corso Italia, soffitto con archi a volta, pavimento con lastre di pietra, otto fosse granaie e un affresco, ormai abbandonato da tempo. Da qui, percorrendo un sotterraneo, si arriva in Piazza Grande, nel Palazzo di Fraternita e in Pieve. Su un parete in quellaffresco reso illeggibile dallo sporco e dallumidità cè la Madonna della Misericordia che abbraccia la città. Ci sono anche altre figure e lautore si ipotizza che potrebbe essere addirittura Teofilo Torri. Un dipinto simbolico, non solo perché racchiude tutta liconografia aretina e perché in questa stanza la Fraternita nel Cinquecento distribuiva il grano agli aretin richiamndoli con la campana del grano, quella del 1301, ancora oggi sul suo campanile.

dellQuellaffresco ora sarà restaurato. Guidati da Tommaso Sensini ci lavoreranno per tre anni gli studenti dellItis Galileo Galilei, venticinque ragazzi della terza classe dellindirizzo biologico-chimico. Insieme con la storica dellarte Daniela Galoppi e il restauratore Sensini i ragazzi si occuperanno delle analisi chimiche, analizzeranno la presenza di batteri e muffe per poi decidere come intervenire spiega il preside Artini. A loro si affiancheranno le insegnanti Sabrina Simeoni e Rita Tizzi. In questo luogo ci sono otto fosse granaie - fa notare il primo rettore di Fraternita Pier Luigi Rossi - saranno svuotate per conoscerne la profondità. Ma quello che emoziona è sapere che nel Cinquecento le persone che entravano qua ricevevano il grano dai rettori della Fraternita. Ora recupereremo laffresco e recupereremo questo sotterraneo dove gli aretini accorrevano al suono della campana. Campana del 1301 che, come ha spiegato il rettore Daniela Galoppi, dai documenti di Fraternita risulta donata dal Comune nel 1545 e che forse apparteneva al vecchio palazzo comunale: Il dipinto rappresenta la Madonna della Misericordia con due angeli sovrastanti e i benefattori o i rettori di Fraternita. La figura in basso con i baffi indossa un mantello con il simbolo di Fraternita - fa notare Galoppi - ci sono figure che si affacciano da un vano e due figure genuflesse, forse i Santi Lorentino e Pergentino. La data è riferibile tra la fine del 500 e primi del 600 quando pittori importanti lavoravano ad Arezzo, come Teofilo Torri, o della sua bottega come Valerio Bonci.

Tutte risposte nelle mani dei giovani studenti dellItis: Lavoreremo con i ragazzi dellindirizzo chimico-biologico - spiega Tommaso Sensini - figure specializzate di cui noi restauratori abbiamo tanto bisogno. Occorrono informazioni dettagliate sugli effetti del degrado di questo affresco che soffre di umidità. Da dove viene? Che danni ha fatto? Ci sono sali? Che tecnica pittorica è stata usata? Ci sono stati interventi successivi? Lanalisi chimica, diagnostica e microscopica ci fornirà tutte le ris

https://www.lanazione.it/arezzo/cultura/gli-studenti-restaurano-l-affresco-di-fraternita-forse-dipinto-da-teofilo-torri-1.4595502


news

09-11-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 9 NOVEMBRE 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news