LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Varese. Ceramiche dautore. Appello per salvare latelier degli artisti
Andrea Camurani
Corriere della Sera - Milano 15/5/2019

Lopificio che ospitò Fontana, Guttuso, Hesse

Varese. Quando decisero di realizzare un laboratorio ceramico negli anni Cinquanta, Paolo Robustelli e la moglie Tullia Bossi non si sarebbero mai immaginati che tra le colline del Varesotto, a Cunardo, sarebbe sorto un vero e proprio opificio di cultura dove grandi artisti moderni, ma anche intellettuali e poeti si sarebbero spesso dati appuntamento quasi inconsapevolmente. Sono le Ceramiche Ibis, a metà tra la bottega dellartigiano e il covo di un alchimista dove cotture e colori vanno a braccetto con forme e fantasia: tutto ancora oggi frutto della mente artistica di Giorgio Robustelli, 77 anni, figlio di Paolo e Tullia, che ogni giorno apre il suo regno per lavorare. Ma il mio obiettivo ora è lasciare un segno a chi verrà dopo di me e quindi lasciare in eredità al territorio quanto è stato realizzato e quanto ancora oggi può essere ammirato.

Due antiche fornaci in pietra, una bottega al pianterreno e tanti pezzi esposti anche allaperto e realizzati da artisti di primo piano che qui venivano a creare e a cuocere oggetti unici e ad imparare lantica arte del ceramista. Ci sono le sculture di Emil Schumacher, esponente dellinformale tedesco celebrato dal grande museo di Hagen: Capitò qui quasi per caso e rimase per mesi, alla ricerca dellispirazione; oppure i lavori di Hsiao Chin, uno dei fondatori del primo movimento darte astratta cinese. Ma anche importanti testimonianze di casa nostra come Lucio Fontana, o Renato Guttuso.

Perché venivano qui? Questo è un luogo magico. Arrivava spesso anche Hermann Hesse, ricordo le brevi passeggiate nel verde profondo di questi boschi. Sosteneva di percepire lo stesso magnetismo che avvertiva sul Monte Verità, sopra Ascona, racconta Robustelli, che ricorda veri e propri cenacoli negli anni 60 e 70 capaci di attirare nelle montagne della Valganna anche intellettuali del calibro di Gillo Dorfles. O maestri della narrazione come Piero Chiara, che era di casa e spesso si divertiva a decorare piatti con suoi disegni di fantasia. Poi il lento declino: prima la perdita dei genitori, poi quella del fratello Gianni, dieci anni fa.

Questo spazio, creato in origine come fornace di calce dal nonno materno Carlo ospita oggi un museo permanente con opere anche allaperto realizzato proprio da Giorgio Robustelli, proprietario dellimmobile. Anni fa il tentativo di coinvolgere anche alcune scuole, per tramandare il mestiere. Ma è molto difficile trovare qualcuno cui passare il testimone e per questo voglio lanciare un appello affinché enti o associazioni si prendano a cuore il futuro di quello che a tutti gli effetti è un posto a cavallo fra il museo darte e di archeologia industriale.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

26-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news