LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Lannuncio del ministro: la Germania restituirà lopera rubata agli Uffizi
Ivana Zuliani
Corriere Fiorentino 12/5/2019

Il Vaso di Fiori tornerà presto al suo posto, a Palazzo Pitti. Il quadro del pittore olandese Jan van Huysum, rubato dai nazisti alle Gallerie degli Uffizi durante la Seconda Guerra Mondiale sta per tornare in Italia. Il governo di Berlino è disponibile a restituirlo, dopo lappello lanciato a inizio anno dal direttore degli Uffizi Eike Schmidt.

La possibile svolta è stata annunciata ieri dal ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli che nei giorni scorsi allinaugurazione della Biennale di Venezia aveva incontrato la ministra di Stato tedesca per le politica estera culturale, Michelle Müntefering: è stata loccasione per ribadire lauspicio che il dipinto possa fa ritorno agli Uffizi. La ministra da parte sua ha ribadito da parte del governo tedesco, la massima collaborazione affinchè il dipinto possa tornare, nel più breve tempo possibile nel nostro Paese. Così il ministro Bonisoli annuncia su Twitter: Confermata la disponibilità a far rientrare in Italia il Vaso di Fiori di Van Huysum, rubato dai nazisti agli Uffizi.

Il post è stato subito rilanciato dai canali social degli Uffizi proprio perché lannuncio di Bonisoli dopo anni di stallo sembra proprio rappresentare il passo finalmente decisivo.

Ma anche i Cinque Stelle, la formazione politica a cui appartiene Bonisoli, esultano: dai consiglieri regionali al candidato sindaco Roberto De Blasi, tutti si congratulano col ministro. E il Guardasigilli Alfonso Bonafede twitta: Il Vaso di Fiori appartiene allItalia, dobbiamo riportarlo agli Uffizi. Grazie a Bonisoli per limpegno, il ministero della Giustizia è ovviamente a disposizione per fare qualsiasi cosa in nostra potere.

È molto importante che il governo tedesco riconosca lappartenenza del quadro a Palazzo Pitti. Il fatto che sia disponibile è unottima notizia, ora lavoriamo per far realizzare questo impegno, commenta Eike Schmidt. Era stato proprio lui a lanciare il primo giorno del 2019, un appello alla Germania affinché restituisse al governo italiano, legittimo proprietario, e quindi al museo fiorentino il dipinto, sottratto illecitamente dai soldati della Wehrmacht tedesca durante loccupazione di Firenze nel 1944 e poi finito nelle collezioni di una famiglia tedesca, che nonostante le sollecitazioni dello Stato Italiano non lo aveva mai mostrato intenzione di ridarlo.

Ne seguì la convocazione in via straordinaria di una riunione del comitato per la restituzione dei beni culturali, poi le prime indicazioni da parte del governo tedesco sul suo sostegno per una restituzione agli Uffizi quale obiettivo ultimo, emersa nella risposta del ministro per gli Esteri tedesco Michael Roth a una interrogazione del deputato De Masi. E lammissione del governo tedesco che il Vaso di fiori appartiene agli Uffizi. Questo processo ha spiegato Schmidt ha fatto un altro passo avanti. Non è ancora del tutto risolto, ma questa disponibilità è molto importante, sarebbe bellissimo se si potesse concludere nel corso di questanno, anche se i tempi tecnici non sono brevissimi.

In tutti questi mesi il governo italiano, la direzione delle Gallerie degli Uffizi e il governo tedesco sono stati in continuo contatto per risolvere la vicenda. Lo siamo ancora oggi e continueremo finché non sarà concluso questo rientro ha concluso Schmidt.



news

22-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news