LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, Palazzo Citterio. Una polemica inverosimile. I lavori approvati anche da Brera
Stefania Chiale
Corriere della Sera - Milano 7/5/2019

La soprintendente Ranaldi: si apra il museo. In dodici mesi è diventato un fantasma

Sconcerta la posizione di Brera: Palazzo Citterio è utilizzabile a museo, da subito: risponde così la Soprintendente Archeologia, belle arti e paesaggio per la Città metropolitana Antonella Ranaldi al nuovo progetto di restyling presentato da James Bradburne. Tutto, o quasi, da rifare, secondo il direttore della Pinacoteca di Brera. A un anno dalla chiusura del cantiere di restauro e a 47 dallacquisto di Palazzo Citterio da parte dello Stato, il lavoro del ministero non sarebbe adeguato. Nellaprile 2018, lapertura per tre giorni al pubblico, a marzo di questanno la consegna. Ma i problemi evidenziati dal museo sono tanti da progettare di riaprire i lavori.

Come risponde?

Mi sembra una polemica inverosimile, a lavori finiti e collaudati, con il benestare di tutte le parti in campo. Sono lavori necessari tanto da mettere in discussione lintero operato del Mibac (ministero dei Beni culturali, ndr)?

A quanto pare. Sono otto i punti deboli messi in evidenza da Bradburne.

Sconcerta questa posizione di critica. Il restauro durato due anni e otto mesi, per un importo di 9,9 milioni di euro è stato un lavoro corale, che ha coinvolto tutti gli uffici del ministero, compreso il museo di Brera, il segretariato regionale che ha appaltato i lavori e la Soprintendenza di Milano che ne ha seguito lesecuzione.

Secondo la direzione, i punti deboli furono comunicati, ma non ci fu dialogo.

Non è così. I lavori sono stati seguiti e approvati dagli stessi tecnici di Brera.

La Soprintendenza approverà il nuovo progetto di riqualificazione?

Vedremo di cosa si tratta. Per noi il Palazzo è utilizzabile a museo. Da subito.

Il mandato di Bradburne scade questestate. Aspetterete, in caso, di dialogare con la nuova direzione?

Non rispondo su questo.

Andiamo alle critiche: il solaio non consentirebbe la movimentazione delle opere né potrebbe costituire lingresso principale al museo.

Lentrata è quella storica: nel cortile. I progettisti hanno studiato il sistema in modo che lingresso delle opere avvenga da lì.

La nuova scala non costituirebbe unentrata idonea.

Questo è un commento personale.

Il montacarichi sottodimensionato?

La Pinacoteca ha un montacarichi? No, eppure di opere grandi ce ne sono.

Il dispositivo di allarme ad altezza dei quadri?

Limpiantistica è stata seguita direttamente dai tecnici di Brera.

Parte delle sale sarebbero state trattate con un restauro storico non fruibile per un uso museale.

Palazzo Citterio è un palazzo storico, restaurato e reso adatto alluso. È il suo valore. Non parliamo di un museo ex novo. Si faccia funzionare il tutto. In altre parole, diventi un museo: su questo bisogna lavorare, non annullando quanto fatto finora secondo il progetto vincitore del concorso. Attendiamo che il museo venga aperto. Già questi 12 mesi trascorsi a porte chiuse, a lavori ultimati, lo hanno reso un fantasma. È ora di restituirlo a Milano.



news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news