LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Le 'rovine' delle terme fanno paura ai residenti
Monica Dolciotti
Il Telefrafo - Livorno 26/4/2019

Livorno - Sulle rovine dellottocentesco casa colonica, è sorto un edificio sormontato da una torre, diventato parte integrante dello stabilimento termale delle Acque della Salute in piazza Dante. Qui hanno avuto sede, agli inizi del900 gli uffici amministrativi della società che gestì lo stabilimento termale. Poi negli anni70 e anni80 gli alloggi dei dipendenti dello stabilimento della Coca Cola.

Oggi questo edificio, che appartiene alle imprese Cagliata e Bottoni, è in disuso e in balia di vandali, senza tetto, spacciatori e tossicodipendenti. Nelle vicinanze abitano diverse famiglie, allarmate per questa situazione di degrado e pericolo, che rischia di diventare unemergenza vera e propria.

Allinterno del vecchio immobile, tra i cumuli di rifiuti di ogni tipo abbandonati, martedì 23 aprile cè stato un incendio; spento dai vigili del fuoco. Una donna che abita accanto al complesso termale, Lucia Gori, alla vista del fumo e impaurita per lacre odore prodotto dal rogo, è uscita in strada e ha fermato una pattuglia dei carabinieri che stava passando di lì e ha chiesto aiuto. Sul posto sono intervenuti anche i vigili urbani.

Noi residenti di piazza Dante e via Orosi ha detto Lucia e con lei i vicini abbiamo paura. In questo edificio abbandonato ci vicino senza tetto in condizioni di igiene e sicurezza assolutamente precarie. Basti vedere lennesimo incendio che cè stato. Ma qui trovano rifugio anche spacciatori e tossicodipendenti. Basta contare le centinaia di boccette con il metadone e le siringhe abbandonate nel cortile recintato dello stabile, facilmente aggirabile. Chiunque può entrate.

Si domandano i cittadini: I proprietari cosa fanno? Stanno a guardare, ho hanno intenzione di rendere definitivamente inaccessibile e sicuro questo immobile? Il Comune a sua volta perché non gli intima di prendere provvedimenti, prima che accada una tragedia?.

Larchitetto Riccardo Ciorli, funzionario del ministero dei beni culturali, esprime la sua forte preoccupazione per lo stato in cui versa tutto il complesso monumentale al quale appartiene ledificio con la torre, un tempo sede degli uffici amministrativi. Lancia poi un allarme: Va bene tenere pulito allinterno del complesso termale, ma bisogna fare attenzione alla presenza delle polle dacqua sotterranee, che ancora esistono mette in guardia Ciorli perché possono compromettere la stabilità del terreno. Le polle delle acque termali sono 5 ed erano collegate ad altrettante fontanelle, dalle quali si attingeva la famosa acqua purgativa.

https://www.iltelegrafolivorno.it/cronaca/rovine-terme-1.4559305


news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli:

25-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news