LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Furto negli Scavi di Cuma. Terzo episodio di vandalismo dopo le stazioni devastate
Vincenzo Esposito
Corriere del Mezzogiorno - Campania 26/4/2019

Giulierini: stavolta è toccato a noi, va alzata la guardia
Il sindaco Figliolia: chiederò maggiori controlli, adesso basta

Napoli. Prima hanno forzato il gabbiotto della biglietteria e la cassaforte, portando via lincasso, poi sono scappati, forse in scooter.

Il colpo è stato messo a segno negli scavi archeologici di Cuma la scorsa notte. I ladri hanno portato via circa settemila euro. La scoperta, da parte del personale, è avvenuta intorno alle 3. Immediata la denuncia alle autorità. Un episodio gravissimo, non per lentità del furto, ma per il luogo dove è stato compiuto, altamente simbolico.

Questa volta è toccato a noi - dice Paolo Giulierini, direttore a interim del Parco archeologico dei Campi Flegrei -, londata di microcriminalità sta da giorni colpendo tutta larea: nellultima settimana, due stazioni dellEav sono state prese di mira dai ladri. Ci auguriamo che le forze dellordine possano aumentare i controlli sul territorio e rendere sempre più sicura questa zona, a tutela di tutti.

Lassalto ed il furto alla biglietteria del Parco Archeologico di Cuma, la scorsa notte sono stati duramente condannati dal sindaco di Pozzuoli,Vincenzo Figliolia, che ha annunciato la richiesta di controlli maggiori in questa zona da parte delle forze di polizia: Ancora un furto ai danni della collettività questa volta, dopo le stazioni dellEav, a pagarne le spese sono stati gli Scavi di Cuma - ha scritto in una nota il primo cittadino di Pozzuoli -. I ladri hanno portato via tutto lincasso. Chiederò ufficialmente alle forze dellordine un aumento dei controlli in tutta larea di Licola e Cuma, di giorno e di notte, per i cittadini e per i turisti. Ora basta. Chi cerca di mortificare questo territorio deve stare lontano da qui. Nella zona tra Licola e Cuma e il terzo episodio di vandalismo e furto che si verifica nel giro di quattro notti. In precedenza vandalizzate le stazioni Eav Circumflegrea di Licola e Cuma.

E infatti solo qualche ora prima ignoti avevano rotto i vetri e divelto dal muro quattro porte blindate, provocando danni per migliaia di euro nella stazione di Cuma della linea ferroviaria Cumana.

Saremo costretti aveva detto Umberto de Gegorio, presidente di Eav, la società di trasporti regionali che gestisce la Cumana a posticipare lattivazione del Cuma Express, che sarebbe dovuto partire il primo giugno.

Una beffa per migliaia di persone le quali, proprio grazie alla disponibilità del treno, lo scorso anno avevano riscoperto larea archeologica, che è piuttosto complicato raggiungere con altri mezzi pubblici, ed avevano visitato per la prima volta la Foresta di Cuma. Questultima è una lecceta di circa ottanta ettari frequentata da volpi, faine, conigli selvatici, lepri, talpe e da centinaia di specie di uccelli, tra i quali falchi, poiane, sterpazzole, sterne e beccacce di mare. La stazione chiarisce de Gregorio non è sotto la nostra diretta gestione, ma ricade nelle competenze del parco regionale dellarea flegrea e del monte di Cuma. È rimasta chiusa per molto tempo. Di concerto con il parco, la direzione degli Scavi e la Regione un paio di anni fa Eav decise di recuperarla per attivare durante il periodo estivo ogni domenica e nei giorni festivi il Cuma Express. Concordammo anche con la direzione degli Scavi la possibilità di vendere un biglietto integrato che permettesse di viaggiare e di entrare nellarea archeologica. Sono stati compiuti sforzi importanti. E conclude: Purtroppo il contesto nel quale ci si trova non sempre è semplice. Sono sinceramente avvilito, ma certamente non mi lascio sconfiggere.

Ora alla luce del furto negli Scavi tutto potrebbe assumere una luce diversa: azioni che in qualche modo vogliono allontanare cultura e turismo dal territorio.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

26-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news