LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Madonna della Rocchetta. Il santuario autogestito
Barbara Gerosa
Corriere della Sera - Milano 21/4/2019

Lecco. Stivaloni fino al ginocchio, paletta e scopa in mano, poco più in là, appoggiati su una panca, caschetto e corde da imbracatura con cui ha appena finito di calarsi dal versante della rupe che si affaccia sullAdda per potare rami e sterpaglie. Termina di spazzare la scalinata che porta alla chiesetta, 178 gradini, 52 metri daltezza sul fiume, e accoglie i turisti con un sorriso. Pochi istanti, smette i panni da operaio, si infila la giacca e si mette alla guida di una folta comitiva. Fiorenzo Mandelli, 68 anni, è il custode del santuario della Madonna della Rocchetta, sulla cima di un picco roccioso che divide il fiume dal naviglio, lungo il cammino di SantAgostino, nel cuore del parco dellAdda. Cicerone, esperto darte, elettricista, giardiniere. Non passa giorno che dalla sua casa a Mezzago non percorra i dieci chilometri che lo separano dal santuario, per pulire o sistemare qualcosa e per guidare i visitatori alla scoperta dei luoghi che già cinquecento anni fa incantarono Leonardo da Vinci, che da questo paesaggio trasse spunto per lambientazione della Vergine delle Rocce e qui studiò la possibilità di superare le rapide con un sistema di chiuse.

Solo grazie alla sua caparbietà la chiesetta, dedicata alla Vergine, eretta nel 1386, è stata restituita alla comunità. Prima veniva aperta solamente una volta allanno, il lunedì dellAngelo racconta Mandelli . Le erbacce e i rovi stavano prendendo il sopravvento e così nel 2006, quando sono andato in pensione dopo aver lavorato per unimportante industria di microelettronica, ho iniziato a prendermene cura. Mi occupo come volontario del santuario ma anche delle conche sottostanti del naviglio di Paderno dAdda, comune lecchese dove si trova la chiesa che appartiene alla parrocchia di Porto dAdda, tra lantico ducato di Milano e la repubblica veneta. Luogo di confine, dove hanno vissuto religiosi e militari, allorigine qui cera un castrum ed è stata trovata anche unantica cisterna romana.

In paese lo chiamano langelo custode della Rocchetta, che grazie al suo lavoro non solo è tornata allantico splendore, ma è tra i luoghi più visitati di questo angolo di Brianza. Ho accolto vescovi e diplomatici, attori, sportivi, scrittori, cantanti, oltre a moltissime scolaresche racconta Fiorenzo, con un pizzico di orgoglio- . Una parte di mondo ha percorso questa alzaia e io ho avuto lonore di vivere questo periodo da spettatore privilegiato. La cosa che mi ha dato più soddisfazione? Da qualche tempo al santuario è anche possibile celebrare matrimoni. Non solo. Il primo maggio, nel piazzale della chiesa, sarà inaugurata una statua a grandezza naturale di Leonardo da Vinci. E naturalmente a volerla è stato lui, Mandelli. Ho scritto una lettera allamministrazione nel 2017. Non potevo credere che proprio qui non si sarebbe fatto nulla per ricordare il Genio. Ero disposto a pagarla di tasca mia, non è stato necessario, lha finanziata interamente il comune di Paderno, sorride Fiorenzo, mentre pensa già al prossimo progetto per rendere ancora più bello il suo santuario.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

26-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news