LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

I preziosi vasi della Farmacia devono restare a Caponapoli
Clemente Esposito
Corriere del Mezzogiorno - Campania 20/4/2019

Caro direttore, conosco bene il complesso monumentale degli Incurabili e il suolo sul quale poggia. Più volte, in qualità di presidente del Centro speleologico meridionale, ho ispezionato il ventre della collina di Caponapoli, per conoscere sia lo stato di salute delle cavità, sia lo stato di manutenzione delle vanelle e delle antiche caditoie dellacqua e dei pozzi. Inutile stare qui a parlare di allarmi, rischi geologici e altro.
In questo momento la situazione è critica e dopo il crollo del pavimento della chiesa di Santa Maria del Popolo si sta tentando di mettere in sicurezza lantico calpestio maiolicato della Farmacia nel quale, durante la mia ultima ispezione, ho riscontrato fessure larghe oltre un centimetro.

In questi giorni si parla tanto della sorte che toccherà agli antichi vasi della Farmacia, circa 400 bellissimi pezzi realizzati da Lorenzo Salandra e Donato Massa alla metà del XVIII secolo, con scene bibliche e allegorie. Essi sono lanima degli Incurabili. In un primo tempo lAsl Na1 e il soprintendente Luciano Garella assicurarono che i vasi sarebbero stati trasferiti in un locale adeguato e sicuro allinterno del complesso monumentale di Caponapoli. Nel vertice di Roma, invece, il Mibac ha chiesto che le preziose porcellane vengano trasferite al museo di San Martino. Io credo che il ricco patrimonio storico della Farmacia degli Incurabili debba restare a Caponapoli perché è esso stesso garanzia di rinascita del sito monumentale.

Non sappiamo quanto dureranno i lavori di consolidamento del sottosuolo e della struttura cinquecentesca, sicuramente non meno di cinque anni. Ma azzardare tempi tre volte più lunghi non sarebbe eresia. In quel caso chi potrebbe garantire che i vasi torneranno agli Incurabili? Io credo nessuno e, anzi sono sicuro che se si spostano, difficilmente saranno rimessi sugli scaffali della Farmacia. Chiedo quindi alla città e a chi ha a cuore il patrimonio monumentale, storico e artistico di Napoli, di mobilitarsi affinché i vasi maiolicati restino agli Incurabili, e precisamente nel museo delle arti sanitarie dove cè posto in sicurezza e dove verrebbero custoditi da chi, negli ultimi decenni, ne ha avuto cura certosina. Un complesso che senza il simbolo stesso della sua storia resterebbe desertificato. In merito cè già stata la mobilitazione dei farmacisti napoletani e, con me, degli speleologi. Che altre voci si aggiungano alle nostre.



news

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

26-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 26 giugno 2019

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

Archivio news