LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Palermo, denunciato un graffitaro 17enne al Capo. Atteso dal Comune l'elenco degli spazi
Marta Occhipinti
La Repubblica - Palermo 15/4/2019

Il writer sorpreso disegnava sulla facciata di Palazzo Del Castillo. Il freno dellamministrazione allillegalità con una lista degli spazi pubblici e privati.

Vandali o writers. Cè chi per disegnare sui muri preferisce la sfida ai limiti dellillegalità, imbrattando facciate di palazzi storici appena restaurati. Lultimo caso, ieri notte, al Capo dove un graffitaro di diciassette anni è stato denunciato per danneggiamento, imbrattamento e deturpazione di Palazzo Marchese SantIsidoro Del Castillo. Un immobile privato di interesse storico artistico dove già erano comparsi, sempre sulla facciata, due stencil anonimi con Mary Poppins in bici.

Ma tra vandalismo e legalità, degrado e arte, quello delle scritte sui muri è un fenomeno che il Comune ha già deciso di normare a Palermo, come accade in altre province dellIsola, grazie allapprovazione, lo scorso gennaio, delle linee guida per graffitismo e street art. Secondo quanto previsto dallamministrazione, sarà il settore di Riqualificazione urbana e Urbanistica a stilare un elenco dettagliato degli spazi pubblici e privati da destinare a graffiti e murales.

Ma a due mesi dallentrata in vigore delle direttive, ancora tutto tace mentre associazioni e street artist chiedono un dialogo con lamministrazione per fare più chiarezza. Catalogare una realtà libera e spontanea come la street art è un paradosso dice lartista Marco Mirabile esiste lillegalità ma larte urbana va avvicinata, attraverso la corretta informazione, e riunita a partire dalle associazioni che da anni se ne occupano. Noi rappresentiamo la città: va fatta una distinzione tra i vandali e gli artisti che si adoperano per la riqualificazione di beni e quartieri. Ultimo, il caso dellaiuola di fronte il giardino della Zisa, dove ieri è stato inaugurato un grande murales dopo gli interventi di pulizia e dei volontari di Guerrilla Gardening Palermo, che hanno ridato un volto nuovo allo spazio verde.

Quanto a chi si diverte a imbrattare o a esercitarsi, ci sarebbero anche degli spazi pensati per loro. Censiti già 15 muri comunali, cui si aggiungeranno gli altri di privati o situati in strade con problemi di viabilità. Già in programma dopo le festività di Pasqua, un incontro con la Sovrintendenza per la stesura della lista di spazi. Le linee guida del Comune prevendono anche spazi per neofiti in cui anche i più inesperti o chi vuole divertirsi potrà scrivere o disegnare dice lartista Igor Scalisi Palminteri ma per combattere il vandalismo, che è sintomo di un disagio giovanile - bisogna fare informazione tra i giovani. Noi artisti siamo disposti a collaborare ma attendiamo una risposta dellamministrazione dopo lultima delibera.

Intanto dal Comune, i tempi burocratici sembrano brevi. Una volta stabilità la riorganizzazione dellassessorato e definita la competenza dellelenco previsto dalle linee guida, ci attiveremo subito insieme agli artisti e le associazioni per stilare la lista degli spazi dice Giusto Catania, assessore allUrbanistica spero di potermene occupare di persona perché è una questione che mi sta a cuore.

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/04/15/news/palermo_denunciato_un_graffitaro_17enne_al_capo_atteso_dal_comune_l_elenco_degli_spazi-224105852/


news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news