LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pinacoteca di Brera, la pioggia cade sui capolavori
Andrea Gianni
Il Giorno - Milano 14/4/2019

Milano - Dopo il caso delle opere “velinate”, un nuovo faro si accende sulla pinacoteca di Brera, con due sale del museo invase nei giorni scorsi dall’acqua piovana. Era il gennaio del 2017 quando destò scalpore la decisione di coprire una quarantina di opere per proteggerle dall’umidità anomala, che rischiava di rovinare alcuni dipinti.

Ora una nuova infiltrazione d’acqua, con pioggia che nei giorni scorsi ha invaso due sale dove sono custoditi alcuni dei tesori della pinacoteca di Brera. A denunciarla, in una lettera inviata al direttore James Bradburne, è il segretario della Cisl Funzione Pubblica Milano Metropoli, Giorgio Dimauro. Le opere d’arte sono state salvate nel cuore della notte dall’allagamento nelle stanze di Brera solo grazie al rapido intervento dei custodi, quando l’acqua aveva già raggiunto la cornice di un dipinto del pittore rinascimentale Paris Bordon, uno dei maestri veneti. Due casi - come testimoniato dal video visibile sul sito www.ilgiorno.it/milano - avvenuti a poche ore di distanza, nei giorni dell’invasione di turisti per il Salone del mobile, sono finiti al centro di una richiesta di incontro per spiegazioni «in merito all’allagamento di alcune sale della pinacoteca» inviata dal sindacalista Dimauro a Bradburne e al ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli.

Il primo episodio risale alla notte tra martedì e mercoledì scorso quando, ha riferito il sindacalista, l’acqua piovana dall’esterno si è infiltrata dalle pareti di una delle sale ed è arrivata fino alla cornice del dipinto di Bordon, senza però raggiungere la tela. I custodi notturni sono intervenuti appena in tempo: il dipinto è stato coperto e spostato in un’altra sala del museo: adesso si troverebbe ancora in laboratorio, per accertamenti sulla cornice.

A poche ore di distanza, la notte successiva, un nuovo temporale e un altro allagamento, questa volta nella sala che ospita le opere del pittore fiammingo Pieter Paul Rubens, dal valore inestimabile. La pioggia si è infiltrata dal soffitto cadendo con forti scrosci, fortunatamente senza lambire i dipinti. Si è formata una pozzanghera, e presto l’acqua ha coperto il pavimento. Anche in questo caso sono intervenuti i custodi, che subito hanno messo in sicurezza l’area e asciugato il pavimento. Episodi che - evidenzia il sindacalista - «accendono un faro sulla manutenzione nel museo milanese visitato da migliaia di turisti di tutto il mondo».

La richiesta di chiarimenti a Bradburne riguarda anche la sicurezza, per il «deposito presso gli armadietti all’ingresso della pinacoteca di oggetti non riconducibili ai visitatori del museo». Il riferimento è a un episodio dello scorso 11 aprile, quando i custodi hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine per un pacco ‘sospetto’ in un armadietto. Dai controlli è subito emerso che si trattava di effetti personali lasciati lì da due turisti stranieri, che poi si erano allontanati per visitare il centro di Milano e le installazioni del Fuori Salone. Un falso allarme che, però, secondo il sindacalista è indice della necessità di investire sulla sicurezza. «Non bisogna militarizzare Brera – conclude – ma sarebbe utile lasciare almeno una guardia giurata all’ingresso, pronta a intervenire in caso di necessità».

https://www.ilgiorno.it/milano/cronaca/pioggia-pinacoteca-brera-1.4541047


news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news