LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Berengo Gardin, viaggio nell’arte: «Racconterò la Pinacoteca
A. Tr.
Corriere della Sera - Brescia 14/4/2019

Tra i relitti e le architetture profanate, i drappi, i vasi e le pagine strappate a libri ingialliti di Haris Epaminonda — in mostra da Massimo Minini — ieri c’erano Gianni Berengo Gardin e la sua erre moscia: il feticista della Leica, autore bulimico di volumi sulla fotografia (suo il record in Italia) e fotoreporter di una razza ormai quasi estinta (purtroppo), ieri ha varcato la sacra soglia della Tosio Martinengo.

Per qualche giorno, il flaneur cercherà l’ispirazione nelle sale tappezzate di velluto, tra i Raffaello e i Perugino: «Darò un mio sguardo alla Pinacoteca, sarà una specie di mia interpretazione. La trovo bellissima, non ci ero mai stato» ha detto Berengo alla vernice di Minini. Sul progetto, in cui sicuramente sarà coinvolta Brescia Musei, è rimasto sibillino: pare ci sia l’intenzione di raccontare la Tosio Martinengo e la sua evoluzione con fotografie d’autore.

Il viaggio di Berengo Gardin — 89 anni portati con patto diabolico — nella collezione del conte Tosio sarà un omaggio alla città: «La fotograferò per qualche giorno. Non la voglio nuda e cruda, ma con la gente dentro».

I profani non osino definirlo un intervento poetico o artistico: la sola parola gli fa venire l’orticaria. L’uomo i cui occhi da sessant’anni sono tecnicamente in simbiosi con le sue Leica non pensa che la fotografia sia un’arte: la sua idea, ha sempre detto, è che la macchina racconti la realtà senza virtuosismi o pretese inutili, «e il resto sono balle» (cit). In Pinacoteca, come ha già fatto in altre città (due a caso: Venezia e la sua Genova) cercherà di creare una memoria del presente, con il suo fascino e le sue contraddizioni. L’ultimo superstite dell’immagine etica, neorealista che non ha ceduto alle lusinghe del digitale e al voyeurismo esasperato e photoshoppato di certi colleghi, ritrarrà la Pinacoteca senza finzioni: vista la sua produzione prolifica di volumi, non è escluso che ne faccia uno anche con questi scatti.

Altri dettagli sul progetto non ne hanno dati né lui né il suo dioscuro Renato Corsini, che ieri l’ha accompagnato alla galleria di Minini: per ora, basta e avanza sapere che si sta aggirando con la sua Leica a palazzo.



news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news