LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il digitale fa risparmiare milioni e evita che molti libri si perdano
Matteo Trebeschi
Corriere della Sera - Brescia 10/4/2019

Cupolo ha riorganizzato la Sormani: ogni volume è tracciato

Con la Cittadella degli Archivi, a Milano, abbiamo prodotto risparmi per 20 milioni di euro. La tecnologia permette di ridurre gli spazi, superando la logica dei vecchi scaffali polverosi e liberando il gestore da pesanti affitti. Se però il risparmio non interessa, noi non possiamo esistere. Quando Guido Cupolo ha iniziato la sua attività riorganizzando e robotizzando gli archivi e le biblioteche credeva che la Pubblica amministrazione avrebbe colto la palla al balzo. Così è stato per lUniversità di Brescia, la Cittadella degli Archivi di Milano, il governo del Kuwait e il Comune di Trieste: tutti hanno sposato i brevetti della Habitat italiana, lazienda di Cupolo. Ma diversi progetti non sono mai partiti, anche quando si era ad un passo dalla firma del contratto: è il caso dellArchivio centrale dello Stato, a Roma. Gestito dal ministero dei Beni culturali, che spende ogni anno più di cinque milioni per laffitto di quel complesso alla Società Eur spa, proprietaria dellimmobile.

Cupolo scese a Roma per illustrare il progetto: con un milione di euro lanno (al posto di 5,35) si poteva ripagare il progetto in 48 mesi, riducendo i costi dell80%. Grazie alla tecnologia non servivano né luci né impianti di riscaldamento. Perciò i costi di gestione erano molto ridotti. Per lo Stato risparmio ed efficienza dovrebbero essere un must, ma larchivio robotizzato non partì: troppe complicazioni burocratiche.

E quale proposta vinse? Nessuna risponde limprenditore e ancora oggi gli addetti continuano a consumare la suola delle scarpe su e giù dagli archivi. Mai partito nemmeno il progetto della Biblioteca nazionale centrale di Roma né della Biblioteca di Stato di Mosca.

Chi invece ha seguito la strada dellinnovazione è Milano, che ha affidato alla Habitat italiana di Cupolo la riorganizzazione logistica della Biblioteca Sormani. O meglio, del complesso di 24 biblioteche del sistema Sormani. Per un totale di 800 mila volumi. Ci sono voluti anni perché il progetto maturasse, ma Milano ha colto linnovazione: sono contento. In questo caso, lobiettivo non è robotizzare gli archivi, ma garantire la più completa e precisa tracciabilità di ogni singolo volume. In modo da sapere dove si trova. Grazie alla pesatura automatica di ogni pezzo, si può anche verificare se il libro ha subito delle mutilazioni. Ma perché tanta precisione? Prenda la biblioteca di Lione: ogni anno il 5% dei libri risulta perso. Probabilmente è allinterno della stessa biblioteca spiega Cupolo , ma nella confusione diventa impossibile trovarlo. Lazienda bresciana invece inserirà un transponder in ogni volume: ci sarà un piccolissimo dispositivo, capace di trasmettere segnali radio se interrogato dalla biblioteca. Taggando ogni volume si può identificarlo spiega Cupolo lobiettivo è capire esattamente dovè. Ma potrebbe essere utile anche per la Rete bibliotecaria bresciana dellintera provincia, che è interconnessa. A Milano cè anche un altro elemento da conservare: la città conserva anche copie, certificati e documenti che risalgono a Manzoni e a Verdi. Più che testi, sono opere darte. Una ragione in più per sapere sempre dove sono, esattamente.



news

20-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news