LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano, la storia raccontata dai muri
Laura Vincenti
Corriere della Sera - Milano 31/3/2019

Ci sono muri che dividono e altri che uniscono e spalancano le porte al mondo. Come quelli dellOrtica, un piccolo borgo di 4mila anime dove si respira ancora latmosfera popolare della Milano di una volta. Un quartiere di origini agricole, come suggerisce il nome che viene da orto, e dove i ritmi, scanditi dai treni, sembrano ancora rallentati e la vita scorre intorno alla piazza, tra un caffè alla Pasticceria Eoliana e un valzer alla storica balera. Proprio come in un paese, anche se poi il caos e il traffico cittadino sono appena oltre la ferrovia.

Il passato si respira ovunque, ma lOrtica guarda anche al suo futuro e lo fa con ambizione: quella di diventare il primo quartiere-museo al mondo. Un museo a cielo aperto diffuso per il distretto, accessibile a tutti . Grazie a Orme, Ortica Memoria, un progetto che ha preso forma e cuore due anni fa con il sostegno anche dellamministrazione comunale: lidea è quella di dipingere la memoria del 900 sui muri attraverso 20 opere di street art, tra le più grandi in Italia. E si è già a metà strada, perché ne sono state già realizzate 10: nel percorso tra le vie del borgo si possono vedere il Murale delle donne che hanno fatto grande il 900, da Alda Merini a Liliana Segre; Il muro della legalità, con i ritratti, tra gli altri di Giorgio Ambrosoli e del generale Carlo Alberto dalla Chiesa; La musica popolare, con Ornella Vanoni, Nanni Svampa, Giorgio Gaber e ovviamente Enzo Jannacci, che ha scritto versi entrati nella storia della canzone milanese, come Faceva il palo nella banda dellOrtica. E poi il Muro della cooperazione sulla Cooperativa Edificatrice Ortica; il Muro del partigiano e del vescovo, ovvero Luigi Morandi e Marco Ferrari; Le parole della libertà, il primo murale, realizzato nel 2015, da cui è partito tutto il progetto, che rappresenta le parole scelte dagli alunni delle scuole del territorio che meglio rappresentano libertà e resistenza; il Murale dello Sport, da Sandro Mazzola a Gianni Rivera; Il muro dei lavoratori, dedicato alle lotte operaie, e Ortica viene da orto, ispirato alle origini agricole del quartiere. E poi cè lultimo, il decimo, Human, il muro delle migrazioni, appena inaugurato, un murale a specchio sotto le due pareti del tunnel di via San Faustino.

Racconta Walter Contipelli di Orticanoodles, il collettivo che realizza tutti i murales: È dedicato alle migrazioni in generale, ai migranti di ieri, oggi e domani, dagli italiani che nel 900 sono partiti per cercare una vita migliore allestero, agli stranieri che arrivano oggi sui barconi. È fatto con i colori del mare, ma anche con il viola, funereo, e il rosso, il colore del sangue>. Questultimo in particolare ha suscitato anche qualche polemica da parte dellopposizione comunale perché giudicato troppo di sinistra. Mentre la critica darte Mirella Crimi commenta:Questo è un quartiere straordinario: ho notato amicizia, solidarietà, fratellanza, un senso della comunità fuori dalla norma che si riflettono anche in queste bellissime opere allaperto: questi muri sono vivi. E parlano con il linguaggio universale dellarte per trasformare lOrtica in un nuovo polo culturale. Come conferma anche la vice sindaco Anna Scavuzzo: Oggi questi murales raccontano di una storia che è viva nei nostri quartieri, ma non è solo un racconto della Milano che fu, ma lo sguardo di chi ha memoria nelloggi e in quello che sarà domani. Il nostro ruolo come Comune è che lOrtica non parli solo a Milano.

Ecco allora che la memoria del passato traghetta lOrtica verso il suo futuro, come museo a cielo aperto, ma anche come borgo a vocazione turistica. Adesso anche chi viene da fuori, e magari da molto lontano, può vedere e conoscere la storia meneghina e i volti di chi ha fatto grande la città, passeggiando allaperto tra le vie di un quartiere di periferia. Grazie ai muri.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news