LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Polo 900, prove di fusione per il centenario di Primo Levi
Paolo Morelli
Corriere della Sera - Torino 16/3/2019

Il Centro studi coinvolgerà tutti gli altri istituti riuniti nei Quartieri juvarriani in un omaggio allo scrittore


Cè un filo conduttore nellesperienza del Polo del 900 che lega le 19 realtà riunite al suo interno: lattenzione alla storia come mezzo per interpretare la realtà e guardare al futuro. Se abbiamo lo smarrimento attuale ha detto ieri, durante la presentazione delle nuove iniziative del Polo, il professor Marco Cammelli è perché abbiamo vuoti di memoria del Novecento. Ed è in questo senso che, per il quarto anno di attività, la realtà diretta da Alessandro Bollo si muove. Nel programma spicca Primo Levi al plurale, nellambito degli eventi per il centenario dello scrittore e chimico, testimone degli orrori nazisti, che coincidono con il decennale del Centro Studi Primo Levi, ente coordinatore. Lacuta curiosità e la penna dello scrittore ha affermato Fabio Levi, direttore del centro guidano noi lettori su terreni spesso imprevisti e anche molto lontani dai lager, aiutandoci a riflettere su di noi e più in generale sulla condizione umana.

È partita così la chiamata agli altri enti del Polo del 900, affinché portino la propria visione su Primo Levi per farne emergere le diverse sfaccettature. Ne verrà fuori un evento in programma il 3 ottobre, nel quale molti istituti che afferiscono al Polo ha aggiunto Fabio Levi proporranno i risultati di indagini specifiche sul rapporto fra il proprio ambito di lavoro e di studio e lo scrittore. Un altro passo in avanti verso la completa integrazione delle realtà allinterno dei quartieri juvarriani, passaggio complesso e non ancora risolto, incluso il possibile accorpamento con il Museo Diffuso della Resistenza.

Per questultimo, però, sono appena arrivati i risultati della due diligence richiesta da Compagnia di San Paolo, per valutare pro e contro, ci vorrà almeno un mese per studiarla e prendere una decisione, che probabilmente arriverà ad aprile, alla scadenza dellattuale cda del Polo. Intanto ci sono i numeri, che parlano di un aumento di visite, cresciute del 18 per cento nel 2018 (rispetto al 2017) per un totale di 67.400 presenze. Ogni giorno ha sottolineato il presidente, Sergio Soave cè un evento. Abbiamo poi avuto offerte di numerosi archivi e biblioteche, non sappiamo più dove metterle, stiamo cercando di allargare il perimetro. Tra le ipotesi cè una estensione fisica del Polo, che punta a trovare nuovi spazi fuori Torino per assumere una dimensione regionale. Nel frattempo unestensione cè già, ma è digitale. Perché sul tema degli archivi, che accomuna la mission di enti e associazioni che trovano casa negli spazi di via Del Carmine, è partita una nuova collaborazione con la Fondazione 1563. La app 9centRo, già presentata lo scorso anno e ora ridisegnata, avrà al suo interno anche i documenti del Fondo Egeli, lEnte di gestione e liquidazione immobiliare che dopo le Leggi razziali sequestrò, gradualmente, i beni dei cittadini di razza ebraica (in seguito anche quelli dei Paesi nemici durante la guerra). Ci sarà una mappa interattiva per arrivare al bene sequestrato ha spiegato Anna Cantaluppi, direttore della Fondazione 1563 ma lobiettivo è condividere anche altri fondi in futuro. È, insomma, una sorta di caveau digitale, come ha suggerito Andrea Montorio, ceo di Promemoria e organizzatore di Archivissima (che peraltro si terrà proprio al Polo dal 12 al 15 aprile), che tuttavia sarà aperto e consultabile. È un cerchio che si chiude nel segno della memoria, che da Primo Levi porta al Fondo Egeli attraverso il Polo del 900, realtà che punta a crescere ancora affidandosi alle numerose collaborazioni con altri enti, a Torino e soprattutto fuori.



news

17-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 17 settembre 2019

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news