LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Castel Sant'Angelo, ecco i soldi del governo
Daniele Petraroli
30-AGO-2005 Il Giornale Cronaca di Roma




Stanziati centomila euro per gli interventi pi urgenti ma il costo complessivo del restauro arriver a un milione di euro

Parola d'ordine, valorizzare e recuperare Castel Sant'Angelo. Per contrastare lo stato di degrado e abbandono sceso in campo direttamente il governo. Con un primo stanziamento di l00mila euro per gli interventi urgenti e un secondo che dovrebbe arrivare al milione di euro da investire entro il 2006. Entro un mese -ha spiegato il ministro dei Beni culturali Rocco Buttiglione, contiamo di avviare le procedure per far appaltare il primo nucleo di lavori. I 100mila euro serviranno per consolidare l'intero torrione centrale, quello di epoca romana. Dopodich abbiamo gi un accordo verbale con il ministero delle Infra-strutture che dovrebbe sostenere la corposa spesa successiva.
Altri problemi evidenziati nella visita dei funzionari del ministero al monumento: le infiltrazioni d'acqua, i danni provocati dai piccioni e, pi in generale, il decoro e la pulizia all'interno e all'esterno del complesso. Per tutto quel che riguarda la manutenzione ordinaria e straordinaria - ha proseguito Buttiglione - chiediamo un impegno pi deciso al Polo museale romano che sta facendo comunque uno sforzo straordinario per restituire al Castello il suo antico fascino.
Nel futuro, poi, Castel Sant'Angelo avr a disposizione fondi pi consistenti. Lo ha anticipato proprio il Soprintendente speciale al Polo museale romano Claudio Strinati che ha anche ammesso le difficolt che ha incontrato l'istituzione che dirige. Effettivamente abbiamo avuto qualche problema anche perch il Polo ha cominciato a lavorare a pieno regime solo da quest'anno - le parole di Strinati -. Abbiamo riscontrato, per esempio, carenze nella pulizia degli ambienti. Inoltre troppe zone sono ancora inaccessibili ai visitatori. Per questo ci prendiamo l'impegno fin da ora con il ministero di risolvere le difficolt che abbiamo avuto nella manutenzione, di ampliare la fruibilit al pubblico e di restaurare molti degli affreschi. La ripartizione delle entrate, d'ora in poi, sar proporzionale tra i vari musei del Polo. Cos Castel Sant'Angelo potr avere pi fondi grazie agli introiti che ricava ogni giorno. Cui bisogna aggiungere i guadagni derivanti dagli eventi che si svolgono nella Mole Adriana. I proventi di manifestazioni come Le terrazze di Castel Sant'Angelo saranno, infatti, impiegati interamente per la sua manutenzione.
Un discorso a parte merita il capitolo sicurezza. Per prima cosa - ha spiegato ancora Buttiglione - chiederemo al Campidoglio, competente per la zona esterna di Castel Sant'Angelo, di rimuovere le abitazioni abusive sorte nei suoi giardini e di creare una rete di protezione. In tal modo sar ripristinata la sicurezza e l'agibilit del monumento. A differenza del Colosseo, dei musei di Palazzo Altemps, di Palazzo Massimo e delle Terme di Diocleziano, Castel Sant'Angelo non avr per me tal detector e nastro a raggi X. La motivazione semplice - ha continuato il ministro -. L'obiettivo del terrorismo sono le persone e, dunque, i luoghi dove c' grande con-centrazione di persone. Il Castello ha s un gran numero di visitatori ogni giorno ma sparsi su un'ampia superficie. Non tramontata, infine, l'ipotesi di creare una fondazione ad hoc per la gestione di Castel Sant'Angelo. Se il Comune ce lo proponesse - ha concluso Buttiglione - valuteremmo il progetto attentamente ma per il momento non c' nulla di concreto.



news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news