LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Crolli, Campidoglio sorvegliato
Lilli Garrone
Corriere della Sera - Roma 20/1/2019

Dipendenti allarmati per le crepe. Si valuterà la vulnerabilità sismica, poi via al consolidamento


Il Campidoglio sorvegliato speciale: è partito, infatti, un bando di gara per verificare la vulnerabilità sismica del Palazzo Senatorio, edificio che è considerato strategico in quanto sede istituzionale. Unanalisi della sua stabilità si è resa necessaria sia perché la legge prevede controlli periodici negli edifici di rappresentanza e sia per le crepe su muri e pavimenti registrate negli ultimi tempi. Preoccupati i dipendenti comunali. Non bisogna dimenticare che la rupe di tufo sulla quale sorge il Comune è stata traforata nei secoli da gallerie. Limporto della gara è di 120 mila euro. Ma questo è solo un primo passo per mettere in evidenza le criticità. Intanto un magnate uzbeko ha donato 2 milioni per la Basilica Ulpia ai Fori.

Campidoglio sorvegliato speciale. È partito, infatti, un bando di gara per verificare la vulnerabilità sismica del Palazzo Senatorio, edificio che è considerato strategico in quanto sede istituzionale.

Unanalisi della sua stabilità si è resa necessaria sia perché la legge prevede che gli edifici di rappresentanza, soprattutto quelli da cui deve partire la catena di comando, vengano resi sicuri e siano soggetti a controlli periodici e ai relativi interventi affinché non vi siano rischi; sia perché il primo colle di Roma è sempre stato negli anni oggetto di ricerche e di opere di consolidamento proprio per la sue caratteristiche morfologiche: la rupe sulla quale sorge è stata traforata nei secoli da gallerie e percorsi sotterranei (i più antichi edifici di Roma vennero costruiti con il tufo del colle e quindi esistono ancora, là sotto, delle cave che lo rendono fragile) e gravata dalla costruzione dei grandi edifici capitolini, dallAra Coeli e dei palazzi disegnati da Michelangelo. Negli anni 30 poi, con la costruzione di via dei Fori Imperiali, è rimasto come un monumento isolato, mentre prima dello sventramento per far posto allampia strada porta al Colosseo, le sue pendici erano foderate dai quartieri che lo circondavano e, in un certo senso, lo sorreggevano.

Limporto della gara è di 120 mila euro. Ma questo è solo un primo passo, in quanto è la fase diagnostica per mettere in evidenza le criticità che recentemente hanno creato anche preoccupazione allinterno degli uffici del Comune di Roma: si sono verificati dei piccoli dissesti, come qualche crepa, o un movimento dei pavimenti, e si sono notate delle piccole lesioni. Sulla base di queste ricerche sarà poi avviato un piano di consolidamento più consistente, ma sopratutto si conosceranno quali sono gli interventi necessari per renderlo totalmente sicuro. I professionisti esterni vincitori del bando verranno affiancati da un gruppo di lavoro interno, coordinato dal sovrintendente e dalla nuova direzione tecnica della sovrintendenza, che predisporranno tutta la documentazione storica delle modifiche subite nei secoli dal colle capitolino. Nel bando di gara è scritto con precisione che va previsto lo studio della vulnerabilità sismica di tutto il Palazzo Senatorio, al fine di avere un quadro organico completo del comportamento al sisma di tutte le murature storiche stratificate che dal periodo repubblicano romano si sovrappongono fino al secolo scorso, compresi gli interventi di consolidamento della seconda metà del Novecento. Tale studio è necessario per definire gli interventi di consolidamento strutturale da realizzare per lemergenza della Torre Campanaria ed il cornicione del Palazzo che aggetta sulla piazza. E consentirà anche di individuare eventuali punti deboli nel palazzo ove programmare interventi di consolidamento strutturale puntuali, più idonei alla tutela del monumento. La gara è con procedura aperta e sarà aggiudicata sulla base dellofferta economicamente più vantaggiosa. E per verificare la stabilità verranno fatte delle vere e proprie prove di stress, vi saranno sollecitazioni meccaniche per verificare la risposta delle strutture. E questa è solo una delle 21 gare bandite alla fine di dicembre che interessano i restauri di gran parte del patrimonio monumentale di Roma: interventi che si aspettavano da tempo e che sono stati finalmente messi in cantiere.



news

03-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 3 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news