LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sequestrati i beni del boss dell'usura, anche la storica villa dei matrimoni sull 'Appia Pignatelli
ANNA MARIA LIGUORI
30-08-2005 La Repubblica, Cronaca di Roma



SEQUESTRATI i beni del boss dell'usura. Settantacinque unit immobiliari tra ville, appartamenti e terreni pi una prestigiosa e storica residenza sull'Appia Pignatelli sono stati tolti ad un imprenditore romano condannato per usura, Danilo Sbarra, uomo di fiducia di alcuni esponenti della malavita laziale che avrebbe fittiziamente intestato a prestanome gli immobili frutto, in realt, di riciclaggio dei denaro dell'attivit usuraria accumulata negli anni e dell'investimento di grosse somme provenienti da associazioni mafiose. Dopo le complesse indagini del nucleo regionale di polizia tributaria del Lazio della Guardia di Finanza, su delega del sostituto procuratore della Repubblica di Roma, Luca Tescaroli, gli investigatori hanno potuto stabilire con certezza le effettive propriet di Sbarra. Si tratta di 24 villini e 34 apparta-menti ubicati a Vieste (Foggia), di 10 appartamenti, 4 locali commerciali e 2 terreni situati a Sabaudia e della villa S. Urbano sull'Appia Pignatelli con un p arco di oltre 7 mila metri quadrati, per un valore totale pari a oltre 20 milioni di euro. Il sequestro stato emesso dalla terza sezione penale misure di prevenzione, del tribunale di Roma.
Secondo la terza sezione penale Sbarra ha avuto una vigorosa ascesa economico finanziaria operando nel settore immobiliare e investendo i capitali in associazioni criminali, incrementati con i profitti derivanti dalla sua attivit usuraia, non solo a mascherato i proventi illeciti, ma ne ha garantito un'elevata produttivit con beneficio per i finanziatori e per se arrivando
all'accumulazione di un imponente patrimonio, immobiliare e mobiliare.
La societ Sicos s.r.l. di cui socio di maggioranza la convivente di Sbarra, Roberta Coli, svolge attivit di catering a villa S.Urbano, la villa di propriet della societ "Erode Attico srl", il cui capitale sociale interamente dei figli va e Massimiliano Sbarra. La "Erode Attico" ha gestito i sei miliardi di lire, versati dal Comune di Roma, per l'acquisto del tempio di S. Urbano nell'aprile del 2001. Dopo il sequestro preventivo la villa rimane per ora aperta al pubblico, ma la gestione sar sospesa e verr sostituta da quella di un amministratore giudiziario mandato dallaprocura. La villa, molto conosciuta a Roma perch usata per matrimoni e ricevimenti, anche il luogo di residenza di Sbarra.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news