LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Agrigento. Dalla Regione 5 milioni per 308 teatri minori, tra questi anche la Valle dei Templi
Grandandolo Agrigento, 18/01/2019

Un bando da cinque milioni di euro che vada in sostegno dei 308 teatri minori della Sicilia. La misura e stata presentata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, nel corso di una conferenza stampa a Palazzo dOrleans di Palermo alla quale hanno partecipato anche gli assessori ai Beni culturali e al Turismo Sebastiano Tusa e Sandro Pappalardo. Un bando predisposto dal dipartimento Beni culturali e arrivato al termine di una ricognizione da parte della Regione dei teatri siciliani, di cui 197 pubblici e 111 privati, esclusi gli stabili e i lirici. Per i teatri pubblici sara consentito un intervento del governo pari al 100% del costo del progetto, mentre per i privati la quota massima del concorso della Regione sara dell80%: in entrambi i casi la soglia massima sara di 300mila euro. Le risorse serviranno sia per lavori di ristrutturazione e adeguamento alle norme di sicurezza, per i quali pero e prevista una spesa minima di centomila euro, che per linnovazione degli impianti e lacquisizione di strumentazione moderna, con un minimo di spesa pari a quarantamila euro. I fondi sono stati approntati dalla Presidenza della Regione attraverso lex articolo 38 dello Statuto.

Stiamo rispondendo al grido dallarme dei rappresentanti del mondo dello spettacolo ha affermato Musumeci -, un settore al quale dobbiamo stare vicini. Molte sale esistenti in Sicilia non sono aperte al pubblico perche non a norma di legge o per altre carenze strutturali: vogliamo dare una possibilita a centinaia di compagnie teatrali che possono dare un contributo rilevante alla cultura in Sicilia ha aggiunto il governatore -, queste sale attendono di essere ripristinate e di essere messe nelle condizioni di ospitare compagnie e spettatori.

Accanto a queste misure quelle gia ufficializzate nei giorni scorsi e riguardanti un altro bando, predisposto dagli assessorati ai Beni culturali e al Turismo per valorizzare 14 siti archeologici e teatri antichi, denominato Anfiteatro Sicilia. Grazie allavviso emanato sia gli enti pubblici che gli enti privati potranno proporre la realizzazione di spettacoli ed eventi attraverso una istanza allassessorato al Turismo con una programmazione triennale.

I siti culturali disponibili per la programmazione di eventi per il prossimo triennio sono: il Teatro Antico di Taormina, il Teatro Antico di Catania, il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, il Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, il Museo di Lipari, il Teatro di Segesta, il Parco dello Jato, Aidone/Morgantina, Palazzolo Acreide (Akrai), il Teatro di Siracusa, lArea archeologica di Marsala, lArea archeologica di Gela, il Teatro Antico di Tindari e lArcheologica di Naxos.

https://www.grandangoloagrigento.it/agrigento-notizie/dalla-regione-5-milioni-per-308-teatri-minori-tra-questi-anche-la-valle-dei-templi#zTkAGYxVGvXSJSmd.99


news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news