LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Muore in un incidente larcheologo Pecorella durante gli scavi a Tell Barri in Siria
Umberto Pappalardo
30/08/2005 Il Mattino


Un tragico incidente ha privato il mondo dellarcheologia di un suo appassionato esponente: ieri mattina morto nel suo scavo in Siria larcheologo Paolo Emilio Pecorella. Napoletano, 69 anni - ne avrebbe compiuti 70 il 1 dicembre prossimo -, Pecorella deceduto in seguito a una caduta avvenuta negli scavi archeologici da lui diretti a Tell Barri, in Siria nord-orientale. Pare che lo studioso, salito in cima ad una collina per effettuare delle fotografie, abbia perso lequilibrio girandosi per cambiare un obiettivo, precipitando cos da unaltezza di diciassette metri in una delle aree di scavo. Si tratta, purtroppo, di un incidente professionale, tipico di quellarcheologia militante e di avventura che si svolge soprattutto nel Medio Oriente.

Anni fa la stessa sorte capit in Grecia a uno dei massimi studiosi della civilt minoica, Spyridon Marinatos, che trov la morte cadendo nel suo scavo di Akrotiri, detta la Pompei minoica, sullisola di Creta.

Pecorella, ordinario di Archeologia e storia dellarte del Vicino Oriente Antico allUniversit di Firenze, era un esperto delle civilt dellAnatolia e della Siria orientale comprese tra il II ed il I millennio prima di Cristo.
Dal 1980 dirigeva la missione archeologica italiana a Tell Barri, responsabilit che condivideva con larcheologa napoletana Raffaella Pierobon Benoit, dellUniversit Federico II.

La scomparsa di Pecorella per noi una tragedia umana e professionale, ha detto la preside della Facolt di Lettere delluniversit di Firenze, Franca Pecchioli, avvertita da una collega che era con Pecorella al momento del drammatico incidente. Il sito di Tell Barri, vicino ad Al Hasakeh, a 700 chilometri a nord di Damasco, il nome attuale dellantica citt di Kahat. Qui, fin dal 1997, venne alla luce un edificio del periodo neoassiro in mattoni crudi e pareti in origine decorate con stucchi dipinti. Sulla soglia era inciso un solenne testo in caratteri cuneiformi, oggi al Museo di Aleppo: Palazzo di Tukulti-Ninurta, re delluniverso, re del paese di Assur... soglia del palazzo di Kahat. Gli scavi di Pecorella, per la loro grande importanza, erano condotti con i contributi del ministero degli Esteri italiano e del ministero della Ricerca Scientifica. Poco prima di morire, anche il direttore di orchesta Giuseppe Sinopoli, appassionato di archeologia medio-orientale, tenne al Teatro San Carlo di Napoli un concerto di beneficenza proprio per sostenere con il ricavato e con il suo onorario gli scavi di Tel-Barri. Sinopoli stesso stava per laurearsi in archeologia presso lUniversit di Roma. Un destino comune: come Sinopoli morto sul podio, cos il suo amico Pecorella deceduto sul campo, nello scavo da lui diretto. Cordoglio stato espresso dalle autorit siriane: il vice ministro siriano della Cultura, Abdel-Razzaq Moaz, ha detto che scomparso uno dei migliori amici della Siria. Anche il capo del dipartimento archeologico di Al-Hasakeh, Abdel-Massieh Baghdo, ha espresso profondo dolore per la scomparsa dello studioso.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news