LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia. Musei Civici, superati i 250 mila visitatori
Alessandra Troncana
Corriere della Sera - Brescia 15/1/2019

Laddio di Di Corato: Lascio una situazione solida. Del Bono: La gratuità non è un problema


Hanno profanato Santa Giulia con il beat, le reliquie e i diari scarabocchiati del rebel rebel Lawrence Ferlinghetti. Rispolverato larsenale del Museo delle Armi, riaperto al culto dei visitatori la Pinacoteca e infranto il record: 250.908 visitatori in un anno (di cui 111.128, quasi la metà, con il biglietto omaggio).

Per il suo arrivederci e grazie alla città e a Brescia Musei, di cui è stato direttore fino a qualche giorno fa, Luigi Di Corato ha dato i numeri: rispetto al 2013, il primo anno della giunta di Emilio Del Bono, nei musei civici il pubblico è quasi raddoppiato (mostre incluse, allepoca i visitatori furono 103.588, ma in quel caso la percentuale dei biglietti omaggio era più bassa, pari al 28 per cento). Di Corato ha deciso di trasferirsi in Svizzera, ma sento Brescia come il luogo del mio cuore. Il lavoro che ho fatto in questi anni è stato restituirlo ai cittadini. Nonostante certi commenti al vetriolo: Per alcuni ha detto , lavorare sul patrimonio era un obiettivo generico. In realtà non lo era affatto: con questo percorso di interazione tra presente e passato molto raffinato, siamo riusciti a restituire consapevolezza alla città e, al tempo stesso, a ritagliare a Brescia un ruolo molto importante nella scena nazionale. Il suo successore, Stefano Karadjov, sarà presentato venerdì: Sono molto fiero che la fondazione abbia scelto un giovane. E un po lo invidio: rispetto a me, partirà da una situazione solida.Rammarichi: Mi spiace non poter seguire il ritorno della Vittoria Alata e vedere il riallestimento di Santa Giulia, così come il parco sculture di Bruno Romeda in Castello. Presagi: Il numero dei visitatori aumenterà ancora. La sfida che lascia al successore: Il rilancio del Castello, un lavoro già iniziato.

Rispetto al 2017, lanno scorso Santa Giulia ha avuto un lieve calo di pubblico: da 148.185 a 131.734 (di cui il 30% omaggio). Il museo si è assestato, ma il riallestimento sarà una novità e attrarrà nuovi visitatori. La Pinacoteca ha riaperto le sue sale tappezzate di velluto e capolavori lo scorso marzo: da luglio (prima cera il biglietto congiunto con la mostra su Tiziano), il contapersone ha registrato 30.159 ingressi (con lomaggio è entrato il 75,8% del pubblico). La gratuità ha detto il sindaco Del Bono non è un problema: se un museo non interessa, la gente non ci va anche se ha lingresso gratis. Piuttosto, aver sfondato la soglia dei 250 mila visitatori ci colloca nei primi dieci musei italiani. Avevamo il dovere di aumentare i trasferimenti alla fondazione: labbiamo fatto in maniera anche troppo modesta.

La sfida, nel post Di Corato, sarà la conquista di visitatori fuori dalla provincia (l89,9% arriva dallItalia, e di questi il 75,2% dalla provincia di Brescia, ndr). Niente revisionismo sulle grandi mostre: Alla fine, se non si lavora sul patrimonio, lasciano solo un grande vuoto. Per il vice sindaco Laura Castelletti, ora comincia una nuova avventura. Personalmente, ho molta gratitudine verso Di Corato, e spero ci siano occasioni per collaborare con la Svizzera.

Il presidente di Brescia Musei Francesca Bazoli parla di un lavoro straordinario, che adesso dovrà essere implementato prendendo spunti da quanto abbiamo fatto. Questi numeri ci danno lindicazione del cammino da seguire.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news