LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Tac a piazza San Marco, via ai lavori
Alberto Zorzi
Corriere del Veneto 12/1/2019

Partono i monitoraggi, riunione con gli esercenti. Scontro sui tempi con luniversità

VENEZIA. A giorni partiranno i lavori per fare la Tac a piazza San Marco. Lhanno annunciato agli esercenti, in un incontro avvenuto mercoledì, le imprese Kostruttiva e Thetis, a cui è stato affidato il compito di progettare limpermeabilizzazione dellintera piazza, per evitare che si allaghi anche quando funzionerà il Mose. I monitoraggi serviranno per unindagine archeologica e idraulica dei cunicoli. Ma è scontro sui tempi con lUniversità di Padova.

VENEZIA. E arrivato il momento della Tac in piazza San Marco. Il provveditore alle opere pubbliche Roberto Linetti sta spingendo molto sul progetto per impermeabilizzare la piazza e a giorni, proprio mentre stanno finendo i lavori per salvare il nartece della Basilica fino a quota 88 centimetri (entro gennaio i lavori saranno ultimati e contiamo che il sistema sia attivo per Carnevale, ha auspicato il primo Procuratore Carlo Alberto Tesserin), partiranno i cantieri anche in piazza. Per questo motivo mercoledì in Provveditorato, alla presenza del dirigente Francesco Sorrentino in rappresentanza di Linetti, si è tenuta la prima riunione con i progettisti designati (Kostruttiva e Thetis) e una quindicina di esercenti della piazza, tutti quelli che hanno un plateatico e che dunque potrebbero essere disturbati dai cantieri.

Questa fase è necessaria per capire bene che cosa si trova sotto piazza San Marco: da un lato per verificare gli aspetti archeologici visti anche i ritrovamenti avvenuti nel più piccolo cantiere della Basilica , dallaltro per mappare quella rete di cunicoli che dovranno essere sistemati per poi poter bloccare la risalita dellacqua e per valutare la pressione. E proprio questo il problema: mentre le rive che danno sul Bacino sono state alzate alcuni anni fa a 110 centimetri sul livello del medio mare, che è la quota a partire dalla quale si alzerà il Mose, comunque San Marco sarebbe andata sotto acqua per la risalita. Il principio applicato è lo stesso del nartece, cioè di bloccare il passaggio nei gatoli (come erano chiamate dai veneziani le condutture sotterranee per far defluire lacqua) con delle miniparatoie. Alla fine si è deciso di impermeabilizzare non solo la piazza, ma lintera insula di San Marco, fino a palazzo Ducale, il ponte della Zecca, il bacino Orseolo e così via. Dopo una prima progettazione di massima, Kostruttiva e Thetis stanno lavorando ora a quella definitiva e poi esecutiva e per questo è necessaria una fotografia del sottosuolo: motivo per cui sono state coinvolti anche due enti come lo Iuav e l Università di Padova come consulenti scientifici

Il rapporto con i professori rischia però di creare qualche problema, perché nel corso di una prima verifica sui tempi dei monitoraggi è stato dato orizzonte decisamente troppo ampio: si è parlato di 12-15 mesi, tempistica che è stata citata anche nel corso dellincontro. Peccato però che Linetti puntasse a tempi decisamente più rapidi, tanto da aver chiesto alle imprese che il progetto finale sia consegnato per linizio dellestate. Già la prossima settimana è prevista una nuova riunione tecnica per trovare un punto di incontro tra le esigenze della validazione scientifiche e quelle pratiche di avviare i lavori. Poi servirà forse un anno, più probabilmente un anno e mezzo di lavori per realizzare lintervento, se si pensa che ne sono serviti 8 per lintervento al nartece. Il problema in entrambi i casi è proprio quello che bisogna procedere a micro-lotti. Ovviamente non possiamo chiudere lintera piazza - spiega Devis Rizzo, presidente di Kostruttiva - Quindi una parte fondamentale della progettazione riguarderà proprio lorganizzazione del cantiere.

A micro-lotti verranno eseguiti anche i monitoraggi. Si tratta di interventi su aree di circa 5 metri per 5, dove verranno tolti i masegni anche per installare i piezometri per i carotaggi. Siamo molto soddisfatti che la progettazione avanti - dice Claudio Vernier, presidente dellAssociazione piazza San Marco, presente allincontro - Era una vergogna e anche un paradosso che la piazza andasse sotto acqua anche a Mose operativo. I tempi? Limportante è che si vada avanti.




news

13-12-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 DICEMBRE 2019

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

Archivio news