LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Scavi di Pompei (e altri 5 siti): 207 i candidati
Simona Brandolini
Corriere del Mezzogiorno - Campania 11/1/2019

Un conto sono i direttori di museo in scadenza, un conto sono i direttori andati in pensione, ancora un altro è il caso per esempio di Pompei e di Massimo Osanna. Fa tre esempi il ministro Alberto Bonisoli durante un incontro con la stampa estera. Che, diciamo, di arte, cultura e soprattutto del sito archeologico più importante al mondo vuol sapere eccome.
Bonisoli annuncia che per i direttori-manager dei musei arrivati a fine mandato si procederà ad una valutazione delloperato da parte di una commissione di esperti: Di fatto hanno un contratto quattro più quattro, scherza il ministro, di fatto abolendo la procedura concorsuale almeno in questi casi. Ché per altri, invece, la vicenda è assai diversa. Il direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori e della direttrice delle Gallerie dellAccademia Marini, andati in pensione, non si potranno ripresentare. Mentre per Osanna la questione è ancora differente: Ha terminato il suo mandato e si può ripresentare al concorso. Per quanto mi risulta si è già prenotato. Effettivamente il bando si è anche chiuso. E per ora linterim di Pompei lo ha Alfonsina Russo. Oggi saranno resi noti, sito per sito, i dati sulle domande presentate al ministero. Ma sappiamo che in generale sono pervenute 207 candidature singole (significa che il numero può raddoppiare se uno stesso professionista ha presentato domanda per più siti). In lizza sono sei i monumenti in Italia attualmente senza guida: tre di prima fascia e cioé gli scavi archeologici di Pompei, la Reggia di Caserta e la Galleria dellaccademia di Venezia. Tre, invece, di seconda fascia: il sito dei Campi flegrei, dellAppia antica e il Palazzo Reale di Genova. Molte domande arrivano anche dallestero come prevista dalla riforma Franceschini. Bonisoli è tornato anche sul numero chiuso nei musei. Al Colosseo, come agli Uffizi e a Pompei un numero chiuso cè già, nel senso che sono da anni in vigore regole che impediscono ai siti archeologici e ai musei icona di riempirsi oltre il possibile di turisti, ma i numeri sempre in ascesa del turismo, spiega il ministro della cultura Bonisoli, impongono comunque un ragionamento sui flussi di visitatori. In primis cè un discorso di sicurezza per visitatori e operatori, questo per noi è fondamentale, dice, poi cè la questione dellusura, con problemi che per esempio in passato si sono verificati nei giardini della Reggia di Caserta. È chiaro conclude che dobbiamo abituarci a considerare un limite massimo di visitatori, considerando il numero e non solo, come si fa da tempo con il Cenacolo di Leonardo e come stiamo facendo ora, anche se un po alla buona con il Pantheon, dove abbiamo dei volontari che quando la struttura è troppo piena, chiedono ai turisti che sono fuori di aspettare.



news

29-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 29 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news