LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia, Scalzi. Nanomolecole e la chiesa è salva. Un anno di studi e ricerche ora diventano una guida
E. Lor.
Corriere del Veneto 10/1/2019

VENEZIA. Un restauro come una sfida: bisognava trovare un materiale capace di consolidare il fragilissimo marmo di Carrara gravemente compromesso ma che fosse capace di penetrare fino a 12 centimetri sotto la superficie, senza impermeabilizzare la facciata, alterarne il colore, e permettendo in futuro di metterci le mani nuovamente.

Il restauro della facciata della chiesa degli Scalzi appena concluso è stata una sfida tecnologica appesa tra passato e futuro. Prima è stato necessario studiare gli innumerevoli interventi che si sono succeduti nei secoli, poi è stato coinvolto il Cnr di Firenze per studiare una nanotecnologia capace di rispondere alle delicate esigenze della chiesa. Ma lintervento guarda anche al futuro con un piano di manutenzione. La ricerca presto diventerà pubblicazione. A dirigere i lavori sono stati gli architetti Giorgio e Ilaria Forti. Il degrado arrivava dai 6 ai 12 centimetri sotto la superficie spiega larchitetto Ilaria Forti vista la gravità dello stato in cui versava la facciata si è scelto di coinvolgere il Cnr. I ricercatori dellIstituto di Geoscienze guidati da Mara Camaiti in laboratorio e poi sul campo hanno sperimentato la migliore nanotecnologia da applicare al caso: si trattava di trovare un materiale dalle molecole così piccole che potesse penetrare tanto in profondità e che riuscisse a consolidare il marmo. Di solito un consolidante penetra fino a 2 centimetri, qui era necessario trovare qualcosa che arrivasse ai 12 spiega Mara Camaiti del Cnr bisognava scegliere tra i prodotti in commercio uno con molecole così piccole da penetrare a tale profondità, che non favorisse il proliferare di muffe, senza componenti volatili che favorissero linquinamento. È stata scelta la combinazione di nanosilice con silicato detile monomero. Ci è voluto un anno di studi: 6 mesi di sperimentazione sul campo in 10 aree selezionate della facciata e ripetuti test in laboratorio in camera di invecchiamento. Il prodotto è stato applicato in parte con impacchi e in parte alloccorrenza con micro siringhe dice Forti - i dati sulle modalità di applicazione sono stati raccolti in 96 schede che serviranno in futuro per la manutenzione della facciata. Non si sa quanto durerà lintervento, lobiettivo del restauro era salvare il materiale. Lorizzonte è almeno di 10 anni. Tra 3 anni restauratori climbing schede alla mano verificheranno lo stato del marmo. Potrebbero essere usati anche dei droni. Le tecnologie che abbiamo utilizzato sono esportabili per altri interventi sul marmo di Carrara ma quando si usano nanotecnologie è necessario fare test caso per caso aggiunge Forti ad esempio è in marmo di Carrara la tomba del Canova ma essendo in ambiente interno cambiano i parametri. Lintervento durato 4 anni è costato 1,4 milioni di euro finanziati in parte dalla Regione Veneto grazie a un bando, in parte dai Carmelitani e in parte dalla pubblicità con i banner appesi allimpalcatura. Data la delicatezza del luogo è stato necessario selezionare in modo accurato le immagini pubblicitarie affisse. E non sempre si trovava linserzionista: gettonatissimo era settembre e il periodo di Carnevale, giugno e Natale invece non li chiedeva nessuno tanto che spesso per non lasciare lo spazio vuoto compariva la pubblicità dellacqua di melissa prodotta dagli stessi Carmelitani.




news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news