LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dalle monete di Commodo alle ville
Lauretta Colonnelli
CORRIERE DELLA SERA cronaca Roma 29-AGO-2005

Monete di Commodo e resti di mura romane: il cantiere si blocca, i progetti devono essere rifatti da capo. Questa volta toccato ai mercati di Testaccio, ma a Roma e dintorni basta dare un colpo di badile e il ritrovamento archeologico assicurato. Con conseguente paralisi dei lavori.

Ritrovamenti che alcune volte sono eclatanti, come quello della Domus imperiale sotto il Gianicolo, che diede filo da torcere alla ditta incaricata di costruire la rampa Torlonia e il parcheggio sotterraneo per il Giubileo e provoc uno storico braccio di ferro tra l'allora sovrintendente Adriano La Regina, che voleva bloccare i lavori, e il Comune e il Vaticano che invece avevano fretta di portare a termine il progetto.
Ma la vicenda del Gianicolo solo la punta di un iceberg fatto di nuove scoperte ad ogni tentativo di costruire qualcosa di nuovo su un territorio che custodisce una infinit di memorie. Basta scorrere le cronache degli ultimi anni per trovarsi davanti a un elenco che non finisce pi. Il ritrovamento archeologico arriva inesorabile e costringe a ripensare sia il progetto dell'edificio monumentale che la semplice ristrutturazione di un servizio, come il parcheggio, la strada, la ferrovia, il mercato, il campo sportivo, perfino la posa dei cavi del telefono o della corrente elettrica, come avvenuto al Tiburtino dove la Telecom, sollevando il manto stradale di appena qualche centimetro, ha trovato antichi resti di un edificio circolare con muri in opus reticulatum e mosaici pavimentali in tessere bianche e nere. Perfino la costruzione di un campo nomadi, come quello previsto al Trionfale, dove apparsa una necropoli etrusca e il campo stato cancellato.
Non si invece scoraggiato l'architetto Renzo Piano quando, nel bel mezzo dei lavori per la costruzione dell'Auditorium si trovato all'improvviso di fronte a una villa romana ben conservata e stratificata nei secoli. Il maestro si perfino inventato una nuova discilpina, l'archeoarchitettura, ed andato avanti, inglobando nella nuova opera i resti antichi, che oggi tutti possono ammirare.
Un'altra villa imperiale, intravista durante gli scavi per impiantare platani a piazza Vittorio, stata lasciata a dormire sotto terra, ma si dovuto rinunciare agli alberi, le cui radici avrebbero rovinato gli antichi reperti. Al contrario di quanto successo a mosaici, ville, strade, stipi votive e statue ritrovate nell'area tra Fidene e la Bufalotta durante i lavori per la costruzione di Ikea 2, inaugurata a giugno scorso. I ritrovamenti hanno convinto la soprintendenza a progettare un nuovo parco archeologico nella zona circostante a ridosso del grande raccordo anulare.



news

10-08-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 agosto 2020

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news