LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ara Pacis, inaugurazione il 23 settembre
Lilli Garrone
CORRIERE DELLA SERA - 28 AGO2005





L'opera dell'architetto Richard Meier sar aperta, per visite guidate, il giorno del compleanno numero 2.068 dell'imperatore. Ma ci saranno ancora tre mesi di lavori Via libera al sottopasso sul lungotevere

Ara Pacis, l'inaugurazione fissata al 23 settembre. Una data scelta non a caso: , infatti, quella del compleanno dell'imperatore Augusto, nato il 23 settembre del 63 a.C. Si pu considerare un regalo per il suo 2.068 anniversario, anche se un dono parziale: i lavori proseguiranno nel lato nord, dalla parte di via e passeggiata di Ripetta, per completare l'auditorium, la sala conferenze ed i luoghi espositivi e di ristoro. In questi giorni nel cantiere sono al lavoro 100 operai con turni anche notturni per permettere la prima visita del 23 settembre, guidata dal sindaco Walter Veltroni. L'Ara Pacis si potr poi tornare ad ammirare con visite guidate settimanali: romani e turisti si dovranno mettere d'accordo con la sovrintendenza. Entro l'anno, comunque, l'opera sar completata. E l'amministrazione ha deciso di dare il via libera al sottopasso sul lungotevere per ricollegare monumento e fiume: sar un project flnancing da 40 milioni di euro.


Ara Pacis, regalo di compleanno per l'imperatore
Inaugurazione il 23, ma i lavori proseguiranno per la scalinata e il lato nord

Una data scelta non a caso: il giorno in cui nacque Augusto. Caio Giulio Cesare Ottaviano, il primo imperatore romano, vide la luce, infatti, il 23 settembre del 63 a.C. a Roma. E quindi il fatidico giorno in cui si torner ad ammirare il pi famoso altare dell'antichit, quell'Ara Pacis nascosta da esattamente cinque anni (i lavori per il nuovo Museo che porta la firma dell'architetto americano Richard Meier iniziarono nel settembre del 2000) Augusto avrebbe compiuto 2068 anni. Sar un'inaugurazione parziale, perch i lavori proseguiranno ancora per qualche mese nel lato nord del cantiere, verso via e passeggiata di Ripetta. Si dovr terminare la parte che riguarda l'Auditorium, la sala conferenze e i luoghi destinati alle esposizioni e al ristoro. Anche la grande scalinata di ingresso sar terminata in modo parziale: per il momento, infatti, al posto del marmo vi sar una copertura forse in moquette o in materiale plastico.
A compiere la prima visita all'Ara Pacis, che fu dedicata all'Imperatore dal Senato romano nel 9 a.C dopo le vittorie in Sapgna e in Gallia, sar il sindaco Walter Veltroni accompagnato dall'assessore all'Urbanistica Roberto Morassut e da un fitto stuolo di invitati illustri tra i quali lo stesso progettista Richard Meier, la cui presenza, per, non ancora confermata. B dal 23 settembre in poi anche i romani e i turisti potranno tornare a visitare il monumento, sia pure con visite guidate settimanali e previo appuntamento con le sovrintendenze. Entro l'anno, comunque, il nuovo Museo sar del tutto terminato e il cantiere - dopo anni di polemiche e di momenti con il fiato sospeso - sparir da piazza Augusto Imperatore.
Gli operai lavorano adesso anche la notte: passando dal piazzale con il buio si vedono, al di l delle impalcature, la luce e i bagliori delle fiamme ossidriche. I turni sono stati rinforzati (nel cantiere sono in questo momento sono in attivit 100 persone) e si va avanti a tappe forzatesi conclude cos una vicenda che stata sicuramente complessa - afferma l'assessore Roberto Morassut - segnata da un lato dal dibattito culturale sull'inserimento di nuova architettura nel cuore di Roma antica, dall'altro dalle faticose procedure amministrative che in questo paese segnano la realizzazione di grandi opere. Sono orgoglioso per questa amministrazione comunale - aggiunge Morassut - e per come la questa storia si sia conclusa con il riconoscimento della regolarit amministrativa degli atti e delle congruit dei costi, grazie anche al preziosissimo e scrupoloso lavoro dell'ufficio Citt storica. Tra i momenti difficili di questa vicenda c' stata, infatti, anche un'indagine della Corte dei Conti sui maggiori oneri del costo del Museo, durata due anni, che si conclusa con la piena assoluzione per lamministrazione capitolina. E il responsabile dell'ufficio Citt storica, l'architetto Gennaro Farina ricorda come il nuovo complesso sar importante anche per gli eventi che verranno realizzati intorno all'opera, collocata in una posizione strategica nella citt. Nel nuovo complesso museale -aggiunge - vi saranno mostre, dibattiti ed un laboratorio di restauro. Soddisfazione infine per il presidente dell'impresa Calosi del Mastio, nonch amministratore delegato della Maire engennering, Fabrizio Di Amato: Questo il primo appuntamento, il primo step importante - afferma - il compimento di un grande sforzo.



news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news