LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

"Maimone! Maimone!". L'allarme di Santoni: minacciato il nostro patrimonio
Sergio Atzeni
L'UNIONE SARDA 29-AGO-2005

E un grido di allarme che Vincenzo Santoni, soprintendente archeologico per le province di Cagliari e Oristano, lancia con il suo libro "Maimone! Maimone! Teoria e sociologia dell'organizzazione culturale" (Edizioni della Torre 185 pagine 20 euro). Una preoccupazione per nulla velata sulle difficolt di proteggere il patrimonio archeologico isolano minacciato da pi parti insieme alle millenarie credenze che sopravvivono ancora oggi e contraddistinguono la nostra cultura. Una scommessa sulle tradizioni autoctone che sono alla base della nostra nazione, quella di Santoni, con la ferma convinzione che possano creare un volano per incrementare l'economia della Sardegna e che costituiscano un secondo asso nella manica da giocare insieme al turismo delle coste.
Santoni nella sua pubblicazione (ristampa che segue la prima edizione del 2003) inserisce atti di conferenze e convegni che descrivono il mondo archeologico sardo con particolare riguardo per quello nuragico e la sua cultura con tradizioni che si perpetuano ancora oggi a millenni di distanza.
Ecco, per esempio, l'usanza che si perde nella notte dei tempi, in anni di siccit, d'immergere in acqua crani umani prelevati dai cimiteri per procurare la pioggia. Santoni sottolinea che di quella credenza fu testimone Francesco Alziator nel nuorese quando vide dei crani immersi in un abbeveratoio mentre un gruppo di fanciulli percorreva le strade del paese invocando la divinit o genio dell'acqua "Maimone" perch facesse piovere.
Anche la tradizione dei pastori di offrire un agnello al collega che avesse perso il gregge per calamit o disgrazia sembra provenire dal periodo nuragico, come fa pensare la statuina bronzea che raffigura un offerente rinvenuta nel 1986 nel nuraghe santa Lulla. Nel libro ampio spazio riservato alla tutela dei beni archeologici e alla loro valorizzazione, base principale per la fruizione da parte dei cittadini.
La tecnica di conservazione, la pianificazione territoriale e i progetti di fruizione - sottolinea Santoni - sono i fattori che portano al godimento pubblico dei beni e delle tradizioni millenarie. Proprio le prospettive della conservazione e del restauro archeologico sono il problema di maggior importanza che si sottolinea nella pubblicazione: Santoni evidenzia lo stato di malessere di rilevanti siti e monumenti, sia in zone in aperta campagna, sia in antichi insediamenti urbanizzati come Othoca (Santa Giusta) e Neapo-lis (Guspini). Numerosi gli spunti che Santoni inserisce nel libro e che riguardano le problematiche metodofogiche per gli interventi di salvaguardia dei beni archeologici mettendo in risalto il fattore di interesse scientifico e i risvolti economici che portano alla loro fruizione. "Maimone!, Maimone!" contiene anche un'interessante descrizione dei principali musei isolani e dei paesaggi archeologici dell'et nuragica sparsi un po' in tutta la Sardegna e visti dal punto di vista della loro conservazione e valorizzazione.




news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news