LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Viterbo. Affreschi di Palazzo Spreca, il dissequestro sarà curato dai Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma
La fune, 23/11/2018

Sul caso degli affreschi di Palazzo Spreca e gli ultimi sviluppi è intervenuta con una nota la Procura di Viterbo. Precisando le modalità che saranno seguite per il dissequestro dei beni.

Con la recente sentenza del Tribunale di Viterbo, sono assolti soggetti imputati di reati in materia di beni culturali ed altri illeciti ed afferenti alla nota vicenda relativa agli affreschi di Palazzo Spreca scrive la Procura -.

Lassoluzione ha comportato, come ovvia conseguenza, il provvedimento di restituzione di quanto in sequestro al proprietario, provvedimento che, ovviamente, verrà eseguito in tempi brevi.
Va, però, precisato che ogni provvedimento di dissequestro di beni di qualsiasi natura può essere eseguito solo attraverso la Polizia Giudiziaria, che dovrà verbalizzare, così come fece al momento
del sequestro, le modalità del dissequestro, identificando il precedente custode ed il soggetto che ha diritto alla restituzione.

Ovviamente, se sui beni sono stati posti dei vincoli o prescrizioni da Autorità pubbliche a ciò legittimate, la Polizia Giudiziaria operante dovrà accertarne, al momento della restituzione, che gli stessi siano conosciuti dal soggetto che vanta il diritto al dissequestro: le procedure ora indicate dovranno essere verbalizzate formalmente.

Passando al caso specifico, quindi, il dissequestro degli affreschi e degli altri beni non potrà mai avvenire attraverso un contatto diretto tra il precedente custode ed il proprietario, oggi assolto dalle imputazioni, ma dovrà intervenire un organo di polizia giudiziaria che la Procura della Repubblica ha individuato nel Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale di Roma (T.P.C.) che, procedendo materialmente ad eseguire lordine del Tribunale, verbalizzerà le operazioni di dissequestro, previo controllo della conoscenza dei vincoli che nellanno 2017 sono stati posti sui beni dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, soggetto pubblico che potrà impartire ulteriori obblighi al proprietario per garantire il primario interesse alla buona conservazione e salvaguardia dei beni ricompreso nel patrimonio culturale italiano, affinché gli stessi non si deteriorino in futuro.

Va precisato che, tra i vincoli posti dalla competente Soprintendenza e disciplinati dalle disposizioni di tutela previste dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (D. Lgs. 42/2004 e s.i.m.), è vietata luscita definitiva dal territorio nazionale delle opere darte dichiarate di interesse culturale.

http://www.lafune.eu/affreschi-di-palazzo-spreca-il-dissequestro-sara-curato-dai-carabinieri-tutela-patrimonio-culturale-di-roma/


news

24-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 24 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news