LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze: arriva la funicolare per collegare piazza Pitti a Forte Belvedere
Ilaria Ulivelli
La Nazione - Firenze 13/11/2018

Firenze - In Palazzo Vecchio è partito liter di variante urbanistica. Che prevede prima la fase istruttoria della Valutazione ambientale strategica (Vas). Ma i tempi cominciano a stringersi e il futuro non sembra più così fantascientifico. Più che una funicolare sarà un ascensore a cremagliera. Una cabina-carrozza che farà parte del percorso museale fiorentino e si arrampicherà da piazza Pitti a Porta San Giorgio, allingresso di Forte Belvedere.

Prende dunque la concretezza di un progetto depositato quellidea di realizzare un collegamento tra la zona di San Niccolò e la collina di San Leonardo, con un mezzo alternativo, sulla quale a Firenze si è iniziato a vagheggiare da oltre un decennio. Anche se la partenza non sarà da San Niccolò ma da Pitti. E pure se non si tratterà di una cabina aerea e che, come aveva ipotizzato Matteo Renzi, potesse correre lungo le mura da San Niccolò fino a Forte Belvedere con panorama mozzafiato, né di una scala mobile (come invece aveva proposto prima Eugenio Giani, assessore alla cultura nel 2009), lascensore a cremagliera solcherà un percorso egualmente suggestivo inoltrandosi nel Giardino di Boboli per poi entrare nella proprietà dellex Scuola di sanità militare di Costa San Giorgio e arrivare sino a Forte Belvere. Sarà un vero e proprio mezzo pubblico, anche se il progetto della sua realizzazione e pure i costi e la gestione, ricadranno sulla Marzocco investment & development che fa capo alla famiglia Lowenstein, al magnate argentino Alfredo, che tre anni fa acquistò la caserma Vittorio Veneto per trasformarla in un resort di lusso.

Il progetto dellhotel è stato consegnato in Palazzo Vecchio il 3 agosto e nei mesi scorsi si sono intensificati gli incontri fra gli architetti della Marzocco e i tecnici della direzione Urbanistica del Comune. Comprensivo dellascensore a cremagliera con cabina che viaggia al suolo. Per i clienti dellalbergo sarà poi realizzato un ascensore che scende dalla fermata di Forte Belvedere direttamente allinterno del resort di Costa San Giorgio.

In piazza Pitti, uno degli immobili di proprietà dello Stato, a fianco del Rondò di Bacco, lala sinistra di Palazzo Pitti, dovrebbe essere trasformato in stazione di partenza, con punto ristoro: cè dunque la necessità che la struttura venga messa a disposizione da parte del Demanio. Nei mesi scorsi anche il soprintendente Andrea Pessina e il direttore degli Uffizi Eike Schmidt si erano manifestati possibilisti, perché la valorizzazione del Forte Belvedere sta a cuore a tutti. Compresa lamministrazione comunale che ne potenzierà lo sfruttamento fra mostre, cinema e altri eventi già dai prossimi mesi.

Altro elemento critico, la gestione dellimpianto: si sta lavorando alla formula. Perché lutilizzo dovrà essere completamente pubblico, ma i costi totalmente a carico del privato.

https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/funicolare-piazza-pitti-forte-belvedere-1.4292946


news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news