LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Al Mibact un governo con poche competenze
Manlio Lilli
L'Espresso 14/6/2018

Quale sia l'idea di cultura che hanno in comune la Lega e il M5s sembra ormai dichiarato. Spazzati via i pochi dubbi che ancora resistevano dopo la scelta del ministro Bonisoli. Con l'arrivo dei sottosegretari svelato il programma. Indicata la strada che si seguirà. Lucia Borgonzoni, neo senatrice della Lega e Gianluca Vacca, deputato confermato del M5s, sono profili in linea con quanto i partiti di governo hanno deciso dovrà essere il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo. Lo raccontano esperienze e competenze di ministro e sottosegretari. Lo sottolinea il loro curriculum, aldilà di annunci e dichiarazioni.

Se Bonisoli è il Direttore della Nuova Accademia di Belle Arti di Milano e Presidente dell'Associazione delle Scuole di Moda Italiane, la Borgonzoni è una interior designer, laureata all'Accademia delle Belle Arti di Bologna e Vacca, insegnante di lettere alle medie. Insomma sembra proprio che per governare i Beni culturali siano necessarie conoscenze personali limitate alle arti figurative contemporanee, oppure dimestichezza con il mondo della scuola secondaria di primo grado. Certo, sia la senatrice leghista ed anche consigliera comunale a Bologna, che il riconfermato deputato grillino, si sono occupati di altro. Nell'attività di entrambi ci sono sconfinamenti in altri campi. La Borgonzoni, ad esempio, si è occupata di migranti e di alloggi comunali gestiti da Acer e di come vengono impiegati i soldi provenienti dal pagamento delle multe erogate dalla polizia municipale. Vacca, invece, nella passata legislatura ha presentato, come primo firmatario, otto proposte di legge. Da quella in materia di ricerca, di prospezione e di coltivazione di idrocarburi liquidi e gassosi in mare, passando per quella che rigurada le Modifiche alla disciplina in materia di contributi universitari fino all'altra in Disposizioni in materia di valutazione degli alunni del primo ciclo di istruzione. Non solo questo, a dire il vero. Bisogna riconoscerlo. Infatti, la leghista ha avuto modo di parlare della sua idea di cultura per Bologna, città per la quale si candidava a sindaco. Idea davvero confusa e un po' qualunquista. Quanto al grillino, molto lavoro su scuola e università, evidentemente settori più vicini ai suoi saperi.

Considerando l'incessante richiamo alle competenze e al merito sia del M5s che della Lega, è fuori luogo pensare che i due sottosegretari siano stati scelti in base a logiche di partito. Figurarsi se la loro investitura può essere considerata il premio alla loro attività politica e magari la vicinanza a qualche personaggio apicale dei rispettivi partiti. Guai a pensarlo! Sicuramente guideranno il ministero per straordinarie e a questo punto anche riconosciute, capacità politiche. Capacità anche di rispondere, probabilmente, alle indicazioni superiori.

Naturalmente sono attese smentite. Smentite basate su atti concreti, oltre che indirizzi. A quel punto le incertezze e i dubbi provocati da competenze molto settoriali e addirittura estranee alle competenze del Ministero dei Beni e delle Attività culturali, svaniranno. Per ora una sensazione. I Beni culturali sono tornati ad essere una cenerentola. La delusione di chi sperava in un post Franceschini migliore è destinata a crescere.

http://il_barone_rampante.blogautore.espresso.repubblica.it/2018/06/14/al-mibact-un-governo-con-poche-competenze/


news

15-02-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 febbraio 2019

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

Archivio news