LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

«S.P.Q.R. real estate», lavori in corso
Diario 26-AGO-2005



Lavori in corso nella capitale. Dal centro alle periferie, Roma è un susseguirsi di cantieri, la maggior parte dei quali dovrebbe essere ultimata entro il prossimo anno. Monumenti, piazze, fontane e perfino il «cupolone» di San Pietro sono coinvolti in quest'ampia operazione di restauro che prevede anche la riqualificazione della stazione Termini, il rifacimento del manto stradale di molte vie capitoline - soprattutto in periferia e l'abbattimento delle barriere architettoniche. Il tutto per un totale di 150 milioni di euro che il governo ha stanziato per il biennio 20CK-2006 come fondi
per «Roma Capitale», a cui vanno aggiunti altri 28 milioni derivati da ribassi d'asta e rimodulazioni dei fondi per gli interventi decisi negli anni passati. Il finanziamento dovrebbe anche servire a nuove infrastrutture: prima tra tutte, la Cittadella dello sport a Tor Vergata, per la quale sono stati stanziati 60 milioni di euro in due anni: un progetto di prospettiva, pensando ai prossimi mondiali di nuoto del 2009 e alla candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2016.
Tra i grandi restauri: Villa Torlonia, la Fontana delle Tartarughe in piazza Mattei, la guglia della Cupola di San Pietro,
la ristrutturazione di una parte delle Mura Aureliane, l'allestimento del museo napoleonico, la copertura del Giardino Romano ai musei Capitolini, la realizzazione del monumento ai caduti di Nassiriya, che prenderà il posto della stele di Axum in piazza Capena. Tutte opere che avranno una «cabina di regia»: rappresentanti del governo e del Campidoglio dovranno fornire un rapporto semestrale sull'andamento dei lavori. Tale cabina - ha precisato l'assessore all'Urbanistica - «sarà solo un organismo di monitoraggio e non di controllo, nel rispetto del titolo V della Costituzione e del consiglio comunale, a cui è assegnata la competenza legislativa in materia».
Il discorso non ha ovviamente alcun riferimento al re-Stauro della cupola, interamente a carico della Città del Vaticano e che comprenderà esclusivamente la parte compresa tra la cuspide della Lanterna, dove si trovano i 16 candelieri di marmo, e la croce sorretta dalla palla di bronzo, che ha subito alcune lesioni nel corso dei secoli per i fulmini da cui è stata colpita prima dell'installazione ottocentesca di un parafulmine (che verrà sostituito). Il tutto in due fasi brevi. Una entro la
fine di agosto, relativa alla pulitura del globo di rame diventato ormai verde, e un'altra relativa ai candelieri: per la loro posizione necessitano di maggiori accortezze - come l'installazione di una teleferica per l'approvvigionamento dei materiali - ma saranno ultimati per la fine di settembre.
Si dovrebbero concludere entro un anno, invece, i lavori già avviati per il recupero della Fontana delle Tartarughe che, realizzata tra il 1581 e il 1588 dallo scultore fiorentino Taddeo Landini, è stata restaurata l'ultima volta nel 1973 per le parti in marmo e nel 1978 per quelle in bronzo. Sempre entro il 2006-2007 dovrebbero riaprire al pubblico tutti i monumenti di Villa Torlonia: nell'ordine, il villino principale, quello medioevale, la limonaia e infine il teatro. Discorso diverso per il resty-ling delle piazze San Teodoro al Palatino, Sforza Cesarini, in corso Vittorio, e dei Sanniti a San Lorenzo, che beneficeranno di interventi cosiddetti «leggeri», ovvero relativi all'arredo urbano e alla regolamentazione dello spazio occupato da sedie e tavolini dei locali. •



news

11-01-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 gennaio 2021

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

Archivio news