LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Museo archeologico nuovo record, 550mila presenze nel 2018
La Repubblica - Napoli 3/11/2018

Nuovo record per il Museo archeologico Nnazionale di Napoli che ha superato i 550mila ingressi dall'inizio del 2018 con un incremento quasi del 18 per cento (dati CoopCulture al 31 ottobre) rispetto allo scorso anno (chiuso a quota 529 mila) quando colse lo storico traguardo del visitatore 500mila il 20 dicembre. Mai quindi tanti ingressi al Mann, come testimonia anche la grandissima affluenza di questi ultimi giorni (circa 4000 biglietti staccati quotidianamente) nonostante il forte maltempo.

"Vogliamo comunicare oggi questo nuovo traguardo - dichiara il direttore del Mann Paolo Giulierini - che testimonia la sempre maggiore apertura del museo verso la città, mentre siamo nel pieno del lavoro per l'accoglienza in uno straordinario fine settimana e alla vigilia della domenica ad ingresso gratuito. Dedicata in particolar modo ai napoletani, stiamo preparando una sorpresa per le feste di Natale: il lancio della annunciata card abbonamento annuale ad un prezzo speciale e con tanti benefit, disponibile dal primo dicembre. Entro maggio 2019 avremo più collezioni restituite al pubblico, la caffetteria, un terzo giardino. Questo museo vale un milione di presenze e noi, che lo scorso anno abbiamo già raggiunto l'obiettivo dichiarato di fine mandato, raddoppiando i numeri precedenti, sappiamo ora che si tratta di una reale possibilità. Insieme a tutta la città porteremo il Mann al vertice in Italia, mentre in Europa e nel mondo siamo già riconosciuti tra i più importanti organizzatori di mostre".

Le proiezioni sulle presenze negli ultimi due mesi del 2018 parlano di 50 mila visitatori. Alle mostre "Le ore del sole" sugli orologi solari romani e "Hercules va alla guerra" dedicata ai 75 anni delle 4 Giornate di Napolì si aggiungerà da dicembre 'I tesori dell'antico Sichuan'. Per la prima volta dalla Cina (dove le meraviglie di Pompei custodite dal Mann sono in tournée fino al luglio 2019 nei maggiori musei) arriva in Europa un allestimento mai così completo di opere come le misteriose maschere di Sanxingdui, sconosciuta cultura dell'età del bronzo, favolosi oggetti in oro, giada, armi, vasellami e tanto altro. Dal 21 novembre con la mostra "Res Rustica" tornerà visibile la collezione dei "commestibili".

"Con il professor Ludovico Solima, autore del nostro piano strategico, stiamo analizzando la composizione del pubblico - spiega Giulierini - Oltre il 50 per cento è composto da cittadini dell'UE, l'altra metà, quasi in pari proporzioni da italiani e visitatori provenienti da altre parte del mondo. Il paese maggiormente presente dopo l'Italia è la Francia (26,1 per cento) seguito dagli Stati Uniti (16,2 per cento) e la Gran Bretagna (13,5 per cento)".

https://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/11/03/news/museo_archeologico-210678441/


news

04-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 4 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news