LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Taormina. Spettacoli al Teatro antico, concessione regolamentata da un decreto
Carmelo Caspanello
https://www.tempostretto.it/news/caso-taormina-spettacoli-teatro-antico-concessione-regolamentata-de

Luso e la fruizione del Teatro antico devono rispondere sia a principi e logiche di tutela che ad esigenze di valorizzazione con iniziative di qualità, dosati in modo equilibrato.
Lo stabilisce il decreto emanato dellassessore regionale ai Beni culturali Sebastiano Tusa, di approvazione di un atto di indirizzo interassessoriale (siglato anche dallassessore al Turismo, Sandro Pappalardo), per la regolamentazione delle concessioni del monumento di Taormina per gli spettacoli del triennio 2019-2021. Il documento raccoglie, come esplicitamente nel decreto regionale, le richieste avanzate nel mese di agosto dal sindaco di Taormina. Il primo cittadino, Mario Bolognari, parla di un risultato che va oltre ogni ragionevole aspettativa, frutto di un costruttivo rapporto con il governo Musumeci e, in particolare, con gli assessori Tusa e Pappalardo, che ringrazio a nome dellintera città.

Le serate al Teatro antico di Taormina, secondo quanto previsto dal decreto dovranno restare nella memoria dei visitatori sia per la qualità delle manifestazioni (siano esse di genere teatrale o musicale) che per la magia del luogo.

Nel periodo compreso tra l1 giugno e il 30 settembre le proposte di spettacoli ritenute ammissibili dalla Commissione spettacoli sono autorizzate con una frequenza media di 3 a settimana.

Gli spettacoli di musica leggera che presuppongono lutilizzo di strumentazione elettronica e luso di microfoni e di amplificatori, dovranno essere autorizzati, previa attenta valutazione dellimpatto sonoro sul monumento sulla base delle indicazioni e degli studi effettuati dal Centro regionale della progettazione e del restauro e comunque distanziandole quanto più possibile luno dallaltro nella calendarizzazione.

Al fine di portare avanti una programmazione coerente e funzionale, il cartellone degli spettacoli sarà articolato in sei grandi raggruppamenti definiti in un preciso arco di intervallo temporale: musica lirica, prosa, musica classica, cinema (rassegne o premi di comprovato valore storico-culturale), eventi direttamente promossi dalla Regione siciliana, musica leggera o popolare contemporanea.

Il decreto prevede inoltre che luso e la fruizione del Teatro antico devono rispondere sia a principi e logiche di tutela che ad esigenze di valorizzazione con iniziative di qualità, dosati in modo equilibrato così da permettere al monumento di continuare ad essere architettura e monumento archeologico. Per altro verso viene specificato - non si possono nemmeno ignorare le esigenze della città di Taormina soprattutto in ragione del flusso turistico che si incrementa a causa degli spettacoli e si aggiunge a quello che di per se richiama la città per le sue intrinseche caratteristiche, che dunque non è in grado di sopportare un numero esorbitante di visitatori che in occasione degli eventi si addensano nei pressi del teatro, moltiplicando oltre misura i problemi di traffico, parcheggi, intasamenti e sicurezza pubblica.

Si ritiene così doveroso tracciare le linee guida e gli indirizzi di carattere generale necessari per lutilizzo del Teatro antico di Taormina, in occasione di manifestazioni da realizzare nel periodo estivo, dall1 giugno al 30 settembre.

La programmazione delle manifestazioni è approvata ogni anno entro il 31 dicembre (31 gennaio solo per il 2019) da una Commissione nominata con decreto dellassessore regionale ai Beni culturali e dellIdentità siciliana. La commissione, la cui durata è fissata in tre anni, è composta da un presidente e due componenti (di cui uno designato dalla Fondazione Taormina Arte con compiti di assistenza tecnico-logistica) in possesso di curriculum e requisiti in materia di organizzazione di manifestazioni culturali. Della Commissione fanno inoltre parte di diritto il sindaco di Taormina o suo delegato e il direttore del Parco archeologico Naxos-Taormina e con voto consultivo il consulente artistico.



news

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

22-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 22 agosto 2019

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

Archivio news