LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NEL MATESE Cinque paesi per il villaggio della creativit
Costanza Falanga
26/08/2005 Il Mattino



Si chiama Il villaggio dellarte ed un progetto di integrazione tra arte e paesaggio per la valorizzazione e il recupero di aree ai margini degli itinerari turistici di massa che sta animando, in questi giorni, alcuni paesini del Matese: Letino, Capriati al Volturno, Fontegreca, Gallo Matese, Prata Sannita. Fino alla fine del mese di agosto questi luoghi diventano piccole capitali dellarte contemporanea, con numerosi laboratori per la realizzazione di opere a contatto con la natura, che poi rimarranno sul territorio per creare un museo di arte contemporanea a cielo aperto. I cinque comuni hanno insoma realizzato un villaggio dellarte: da qui il nome del progetto e della rassegna, che coinvolge ogni giorno alcuni tra i pi stimati artisti contemporanei, giunti da tutto il mondo per dirigere i laboratori destinati a bambini in et scolare ma anche a ragazzi e adulti. Scultura, pittura, fotografia sono i linguaggi universali dellarte che prende corpo e forma sotto la guida creativa e operativa di artisti che hanno in comune un certo tipo di arte, quella che conduce a opere che dialogano con la natura, usando materiali offerti dai luoghi stessi che li ospitano. Arte e natura e arte nella natura sono i due leit motiv del progetto che sta impegnando lo scultore inglese Bill Hackney, gli artisti paesaggisti Helen e Newton Harrison, noti in tutta Europa, i quali per Il villaggio dellarte hanno realizzato una passeggiata ecologica di cinque chilometri con punti di osservazione in pietra, legno e terra, lungo il lago che congiunge Letino a Gallo. E poi, ancora, nel Matese per il progetto di arte e natura lo scultore tedesco Thomas Link, con uninstallazione permanente in pietra e legno a Fontegreca, e il gruppo internazionale di architetti Feld 72, con sede a Vienna, che nellantico borgo di Prata Sannita hanno trasformato vecchi locali abbandonati in albergo datmosfera, usando frammenti dacciaio e materiali di recupero. Mentre allo scultore lodigiano Giuliano Mauri affidata la realizzazione di uninstallazione permanente di zattere in legno e ferro galleggianti sul lago Matese. Per la fotografia ci sono il napoletano Luigi Spina, la californiana Cristina Piza Lopez e i filmaker casertani Marcello Malaguti e Romano Montesarchio, tutti con un obiettivo comune che va oltre lo scatto: leggere il paesaggio e insegnare a coglierne le trasformazioni in atto. I primi due fotografi realizzeranno dal laboratorio una mostra itinerante e unaltra permanente, Malaguti e Montesarchio, invece, un corto e un mediometraggio che testimonieranno lesperienza del villaggio dellarte. Tutte opere realizzate insieme con gli ospiti internazionali provenienti da tutto il mondo, e dagli abitanti dei Comuni che ospitano i laboratori. Ovvero, buona parte delle aree abitate del Matese e dei lungofiume del Volturno, del Sava e del Lete. I cinque luoghi deputati a capitali dellarte dagli architetti progettisti di Paesesaggio workgroup sono tra i pi antichi e suggestivi della zona. Qui la nascita di opere che in autunno saranno portate a Napoli per un grande mostra di arte contemporanea, cui la natura ha fatto da elemento ispiratore.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news