LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Berlino. Rubati o degenerati? La trionfale tournée della collezione Gurlitt
Francesca Petretto
http://ilgiornaledellarte.com/articoli/2018/9/129864.html

Approda finalmente nella capitale tedesca la discussa collezione di Cornelius Gurlitt (1932-2014). Il titolo della mostra, allestita dal 14 settembre al 7 gennaio al Martin-Gropius- Bau, lo definisce senza mezzi termini un mercante darte del Nazionalsocialismo, riferendosi in parte a lui, in parte a suo padre Hildebrand (1895-1956) da cui la ereditò, scoperta nel 2012, meravigliosa e a lungo celata agli occhi del mondo.

Degli oltre 1.500 capolavori che la compongono, provvisoriamente sotto la tutela del nuovo erede, il Kunstmuseum di Berna, 250 sono esposti a Berlino.
Arte rubata dai nazisti agli ex legittimi proprietari, oppure ufficialmente confiscata a musei tedeschi perché degenerata ?
La mostra illustra lo stato di fatto del lavoro di ricerca degli esperti studiosi del Kunstfund Gurlitt, volto ad accertarne la provenienza. E viene annunciata come più completa rispetto alle due sensazionali e di gran successo (oltre 150mila visitatori per la prima, 80mila della seconda) recentemente conclusesi a Bonn e Berna, e naturalmente più aggiornata.

Grazie allo stanziamento di 1,88 milioni di euro da parte del Ministero della Cultura tedesco, la task force di ricercatori ha permesso ad oggi di effettuare un primo distinguo fra opere rubate a privati e opere confiscate a musei e collezioni pubbliche. Per quanto concerne le prime, sono già avvenute importanti restituzioni agli eredi degli ex proprietari, per lo più ebrei sterminati nei lager, mentre si continua a indagare su oltre 700 pezzi, frutto di indubbio saccheggio nazista, con particolare occhio di riguardo per 189 di maestri importanti.

Quanto alle confische, il Museo di Berna ha preso in consegna 231 opere di arte degenerata, considerate al di sopra di ogni sospetto perché prive del peso di rivendicazioni giuridiche. Lesposizione al Martin-Gropius-Bau offre notevoli spunti di riflessione sia sulla storia degli oggetti sia sulle sorti dei perseguitati: ebrei collezionisti, mercanti darte e artisti caduti vittima del regime.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news