LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

VOLTERRA - Stop per tre anni ad aperture di bar e ristoranti in centro
18 agosto 2018 IL TIRRENO


Bloccate dal Comune le attività di somministrazione di alimenti e bevande, Volterra copia Lucca. Il sindaco: Il mercato non è in grado di regolarsi da solo



VOLTERRA. Stop allapertura di nuove attività di bar, ristoranti, esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande, per i prossimi tre anni. A deciderlo è il Comune di Volterra che finora ha varato numerose agevolazioni per chi apriva attività che non fossero somministrazione di alimenti e bevande, tutela e agevolazioni fiscali per gli esercizi storici, esenzioni fino a un massimo di 2. 000 euro per tre anni a chi apre unattività artigianale, industriale o commerciale (che non sia di somministrazione alimenti e bevande), abbattimento per cinque anni del 50% sulla Tari a favore di chi apre nuove attività (che non siano di somministrazione alimenti e bevande) in coworking o attività attualmente non presenti, giudicate di valore aggiunto dalla Commissione Esercizi storici.

Siamo soddisfatti perché crediamo che servano paletti e regole, altrimenti ogni città turistica e non, rischia di diventare un ristorante a cielo aperto spiega lassessore al Turismo Gianni Baruffa Grazie anche al segretario comunale e allufficio Suap per aver preparato la delibera in poche ore, da portare nella prima giunta utile.

Il provvedimento ci è sembrato subito lo strumento migliore aggiunge il sindaco Marco Buselli E nel giro di poche ore avevamo già la bozza di delibera pronta. Abbiamo provato in vari modi durante questi anni ad agevolare, disincentivare, arginare, ma abbiamo visto che il mercato legato alla ristorazione e alla somministrazione rischia a Volterra di fare gli stessi errori compiuti nel campo dellalabastro. Il mercato non è in grado di regolarsi da solo. Perdita di qualità, prodotti tipici che non sono tali, improvvisazione imprenditoriale, dilagare di attività, tutti che fanno tutto. Una volta bloccate le nuove aperture, si dovrà ragionare della qualità di quelle esistenti e premiare chi davvero porta avanti principi sani e coerenti con la logica di dare valore alle produzioni di qualità del territorio.

Un indirizzo completamente diverso da chi, nel recente passato, quando era ancora possibile contingentare le licenze, ha invece aperto al dilagare di attività di somministrazione alimenti e bevande. Volterra è stata anche fra le prime città a creare una zona rossa in cui non si potevano aggiungere occupazioni di suolo pubblico stagionali. Le normative in tema di libera concorrenza, ma soprattutto il decreto Bersani sulle liberalizzazioni, hanno però disarticolato anche questa possibilità. Per questo il 9 agosto, giorno stesso in cui è uscita la notizia che Lucca era riuscita nellintento di bloccare le nuove aperture per tre anni attraverso una moratoria, sindaco e assessore alle attività produttive hanno dato lindirizzo politico al segretario comunale e il Comune di Volterra nello stesso giorno ha elaborato una delibera, approvata ieri, che bloccherà lapertura di nuove attività per tre anni.

Il Comune ha già preso i primi contatti anche con la Regione e li prenderà a breve con la Soprintendenza, per aprire liter che porterà Volterra a essere la seconda città toscana ad applicare un blocco di nuove aperture per i prossimi tre anni. Saranno avviati anche un percorso e un confronto continuo con le organizzazioni di categoria.

Il problema
del dilagare di attività di somministrazione riguarda tutte le città turistiche dicono in Comune e a Volterra si è riuscito ad arginarlo meglio di come è successo altrove, salvaguardando le attività di vicinato esistenti per gli abitanti, ma tutto questo non basta.



news

19-06-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 19 giugno 2019

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

Archivio news