LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Allarme per il Palatino. La Regina: mancano i soldi, monumenti in pericolo
Francesca Giuliani
la Repubblica cronaca Roma 7/4/2003

Il Palatino non vale meno del
Ponte sullo Stretto e l'archeologia
romana merita interventi al livello
delle grandi opere nazionali. Con lo
stesso obiettivo: il miglioramento
dell'economia italiana, l'ingresso
di valuta pregiata, l'incremento del
turismo. E' il ragionamento del soprintendente Adriano La Regina,
nume tutelare dei monumenti della citt eterna, in attesa gi da troppo tempo che per i suoi uffici si
compia quell'autonomia di gestione che ha rapidamente ridato fiato
alle casse di un sito sterminato comr Pompei e seriamente preoccupato per una fase economica per le
sue antichit che definisce da
era interglaciale.
Dice ancora: Roma ha periodicamente beneficiato di leggi che
hanno permesso interventi importanti. Dai mondiali di calcio fino al
Giubileo. Ma ora siamo fermi. E anche l'ordinaria amministrazione
difficilissima se si calcola che, di anno in anno, i finanziamenti subiscono tagli del dieci per cento. Un
processo a catena per il quale in
meno di cinque anni i fondi per l'archeologia gi molto modesti, indispensabili per lavori ordinari e manutenzione, sono stati dimezzati.
Il tempo passa
sui monumenti
romani che, a dispetto di ogni
vox populi, non
sono per niente
eterni e hanno
bisogno di cure
costanti: L'emergenza principale il Palatino: servono 100
milioni di euro -
dice ancora il soprintendente -
un intero colle di
Roma visitabile solo in parte e rivestito di monumenti per alcuni dei quali la stabilit precaria. Ora, non sto parlando di un collasso imminente, ma di
situazioni che hanno bisogno di intervento, come la parte del colle dal
lato di via di San Teodoro.
La Domus aurea un altro luogo
sprecato: aperto, visitabile, ma
con oltre cento ambienti ancora da
scavare. E il terzo sito dolente la
via Appia antica, oggetto di cospicui investimenti in occasione del
Giubileo ma tali da garantirne la
minima e non la massima fruibilit.
Non stiamo parlando qui di emergenze ma di un potenziamento che
sarebbe auspicabile e giusto. Ora
la speranza che tornino le possibilit di investimento a livello statale,
qualcosa che vada oltre gli interventi dei privati che soltanto in un
caso, quello del Colosseo sono stati tali da permettere un lavoro importante di recupero. Per le antichit di Roma, richiamo indiscusso
per il mondo intero gli interventi
sono indispensabili. E a breve termine. Conclude La Regina: Quello
di Roma antica un patrimonio che
senza manutenzione, potenziamento e tutela destinato a scomparire.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news