LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Zucchero riapre San Marco. Doppio concerto a luglio dopo sette anni di divieti
Gloria Bertasi
Corriere del Veneto 19/5/2018

Palco per pochi giorni e nessuna riduzione dei plateatici

VENEZIA. Intonerà le sue hit più famose e scatenerà il pubblico in una cornice deccezione: piazza San Marco. Il 3 e il 4 luglio Zucchero sbarca a Venezia e lo fa con due concerti che già ora preannunciano il tutto esaurito, un po per lartista, un po per la location mozzafiato. Ieri alle 18 è partita la prevendita: 200 euro per la prima fila che scendono a 50 in quarta poltrona.

Erano sette anni che i live mancavano dal salotto buono di Venezia, sono stati infatti banditi per problemi di tutela della piazza e, soprattutto, per le polemiche degli esercenti dellarea marciana contrari ad avere un palco fisso per un mese e concerti nei fine settimana più pregiati dellestate. A comunicare la novità, nel pomeriggio di ieri, è stato il sindaco Luigi Brugnaro con un cinguettio su Twitter e un video registrato dal balcone del suo ufficio a Ca Farsetti: Sono davvero orgoglioso di annunciare che torna la grande musica in piazza San Marco - ha detto perfino emozionato - Diamo il benvenuto a Zucchero a Venezia, saranno due grandi serate.

Sugar Fornaciari è in tour con The Best Live e nella città che lui stesso definisce fatta apposta per larmonia, per la grazia e per larte porterà il meglio della sua immensa produzione musicale per la gioia dei fan italiani che questestate non hanno altra occasione per gustarsi il loro artista del cuore dal vivo se non venendo proprio a Venezia. Zucchero per il luglio 2018 si dividerà infatti tra Svizzera, Austria, Scozia e Inghilterra, Olanda, Francia, Croazia, Germania, Macedonia e Bulgaria. Ma sarà lappuntamento in laguna, sottolinea lamministrazione, a restare nella storia della musica leggera. In effetti, tutti i concerti dal vivo in piazza San Marco sono entrati negli annali e tuttora sul web i video delle esibizioni hanno centinaia di visualizzazioni. I live di Leonard Cohen e di Paolo Conte nel 2009, di Sting insieme alla Filarmonica della Fenice nel 2011, come James Taylor, Patti Smith e Charles Aznavour, a distanza di anni, chi cera li ricorda come eventi memorabili. Siamo molto contenti - commenta il presidente dellAssociazione piazza San Marco Claudio Vernier - Zucchero è un artista di qualità, lamministrazione ci ha coinvolto, abbiamo avanzato alcune richieste e sono state accolte.

Ad esempio, nessun Caffè o bar della piazza dovrà rinunciare a sedie e tavolini e il palco sarà montato e smontato di notte, a creare il minor disagio possibile agli operatori di San Marco. Inoltre - continua Vernier - sono due date infrasettimanali, non avremo un mese con le strutture sempre montate e i concerti nei week end. Lorganizzazione è dunque congeniale a chi lavora in piazza, ma non solo: Riporterà un pubblico di qualità, conclude.

Il costo dei biglietti è in linea con i prezzi delle manifestazioni estive, chi vuole godersi Zucchero dalla prima fila (la poltronissima gold) spende 200 euro e in poltronissima 160, ci sono poi la prima poltrona a 120, la seconda a 100, la terza a 80 e la quarta nonché ultima a 50, più o meno quanto si spende per gli spettacoli dellArena a Verona. I due live del 3 e 4 luglio saranno seguiti da Radio Italia, partner della manifestazione. Lannuncio del ritorno dei concerti in piazza San Marco arriva a poche settimane dal lancio di un altro evento, con un target più giovanile, al parco di San Giuliano a Mestre. Qui, dal 28 al 30 luglio, si terrà la prima edizione di Venice Summer Music, una tre giorni che riporta i festival in città a sette anni di distanza dallultimo Heineken Jammin. Al parco, suonerà il dj Kygo il 28 e i rumors dicono che il 29 sul palco ci sarà Fabri Fibra.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news